OSPITI CASA DEI GIOVANI PROVETTI CHEF DOPO CORSO DI CUCINA

Ce l’hanno fatta e con lusinghieri risultati a tavola gli ospiti della Comunità terapeutica “Casa dei giovani”, che hanno frequentato il corso di cucina sostenuto dalla Camera di commercio di Matera, frutto dell’intesa sottoscritta lo scorso anno con la struttura di recupero fondata da don Salvatore Lobue. E prova delle capacità acquisite, che serviranno loro per un inserimento concreto nel mondo del lavoro, è venuta nel corso della cena svoltasi a conclusione della visita che il nuovo Arcivescovo della diocesi di Matera-Irsina, mons. Giuseppe Antonio Caiazzo, ha effettuato alla Comunità. In tavola sono stati serviti i piatti tipici della cucina locale e dessert preparati da pasticceri venuti da Bagheria, sede legale della Casa dei Giovani. Apprezzamenti per il lavoro di formazione svolto e per le capacità acquisite dagli allievi sono venuti dal Vescovo, dai vertici e rappresentanti della Camera di commercio e della Casa dei giovani. Il percorso formativo, grazie anche alla collaborazione dell'Istituto Alberghiero di Matera, ha riguardato la preparazione di piatti da portare in tavola: dagli antipasti, ai secondi al dessert. “ Il progetto –ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- ha offerto in concreto agli ospiti della “Casa dei giovani’’, che stanno seguendo un percorso di recupero, una opportunità per guardare con serenità al futuro. Ritengo che buone pratiche e lavoro di rete favoriscono l’integrazione ed è una delle mission che la Casa di Tutti gli imprenditori intende rafforzare’’ Matera 19 aprile 2016

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information