MONS CAIAZZO NELLA CASA DEGLI IMPRENDITORI

Solidarietà e dignità del lavoro, impegno comune nelle risposte crescenti da dare al territorio e alle istanze che provengono soprattutto dai giovani in cerca di occupazione, sono i temi che hanno caratterizzato l’incontro che Monsignor Giuseppe Antonio Caiazzo, Arcivescovo della diocesi di Matera-Irsina, ha avuto oggi a Matera presso la Casa di tutti gli imprenditori. A riceverlo, il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, il Consiglio, il personale camerale e gli operatori economici. L’incontro, caratterizzato dal saluto di rappresentanti del mondo produttivo, del personale della Camera di commercio e di don Basilio Gavazzeni, presidente della Fondazione lucana Antiusura, è stato preceduto dall’intervento del presidente dell’ Ente camerale Angelo Tortorelli. Il presidente ha illustrato le azioni e i progetti realizzati dalla Camera di commercio per favorire, attraverso il mondo del lavoro, piena integrazione sociale a coloro che vivono situazioni di disagio (dai corsi sulla cartapesta presso la casa circondariale a quelli recenti di cucina riservati ai giovani della Comunità terapeutica Casa dei Giovani, dal pane sospeso per la Caritas allo sportello legalità per imprenditori in difficoltà)." Stiamo attraversando – ha detto il presidente Angelo Tortorelli- una fase difficile sul piano economico e sociale, che impone un impegno comune delle imprese e di Istituzioni come la Chiesa, da sempre attenta ai problemi della comunità locale. Questa comune capacità di ascolto, in linea con i messaggi e le encicliche di Papa Francesco, sono state e saranno di stimolo alla riflessione e al confronto sulle difficoltà attraversate da famiglie e imprese. Monsignor Giuseppe Caiazzo è un esempio concreto di capacità di ascolto e di lavorare in rete con il mondo delle imprese e per restituire dignità al lavoro’’. Parole che hanno trovato riscontro nell’intervento conclusivo dell’Arcivescovo. “ Umanesimo ed evangelizzazione – ha detto Mons. Giuseppe Caiazzo - distribuzione e non solo produzione di ricchezza rappresentano concetti e fattori per promuovere sviluppo, solidarietà, bene comune nella dignità del lavoro’’. Matera 5 maggio 2016

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information