Borsa turismo siti Unesco a Udine e iniziative zone terremotate

Un’altra ‘’Italia’’, quella di territori e beni poco conosciuti, ma contrassegnati dal marchio di tutela del patrimonio dell’Umanità, sarà a Udine dal 24 a e 25 ottobre per la V Borsa internazionale del turismo Unesco, con la rete consolidata del progetto Mirabilia che 10 camere di commercio italiane promuovono insieme sui mercati internazionali. E nella città friulana, fattori di attrazione unici, come i prodotti della buona tavola, le bellezze ambientali e le risorse culturali, saranno al centro di un confronto proficuo fra domanda e offerta delle aziende italiane con buyers turistici stranieri. A Udine sono attesi n.100 operatori economici titolari di aziende provenienti della Camere di commercio di Bari, Chieti, Genova, La Spezia, Lecce, Matera (capofila del progetto) Messina, Perugia, Taranto, Udine e n.42 tour operators provenienti da 21 Paesi (Canada, Cina, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Lituania, malta, Monaco, Norvegia, Polonia, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Gran Bretagna, Ucraina, e Usa) . Le aziende materane che parteciperanno alla Borsa internazionale del turismo Unesco di Udine sono : Ferula Viaggi, Hotel Del Campo, Sassi Hostel Srl, Locanda Di San Martino, Corte San Pietro, Materacollection, San Domenico Al Piano, Casa Diva, Hilton Garden Inn Matera e Dimore Dell'idris. Per tutte la possibilità di poter contare su un punto di forza del progetto Mirabilia, nato nel 2012 su iniziativa della Camera di commercio di Matera, che è la Rete di imprese . La “Rete’’ ha messo a punto un programma operativo di ampio respiro, per favorire la commercializzazione sul mercato nazionale e internazionale di pacchetti turistici integrati dalla rete interregionale di Camere di Commercio, la promozione della conoscenza dei  territori di riferimento e la creazione di un  circuito commerciale delle strutture ricettive di incoming, dei prodotti enogastronomici, dei servizi professionali offerti dalle imprese partecipanti alle iniziative del progetto Mirabilia. Alla rete aderiscono 10 imprese della filiera turistica dai servizi di accoglienza alla mobilità. Sono le aziende SUPERBA TLC di Genova, CARUSO& GRASSI tour operator di Matera, EOLNET di Messina, INFOSEI soc. coop di Bari, IRIS soc coop di Sammichele (Ba) , INCANTO APULIA TRAVEL e CAT IMPRESE NORD BARESI di Trani (Ba), BIKELIFE LIVE YOUR PASSION di Chieti, ITALYBAO di Lecce e COMUNICAZIONE DIGITALE di Siena. La Borsa del turismo di Udine riserverà particolare attenzione anche ai territori colpiti dal terremoto del 24 agosto scorso e con una iniziativa condivisa e sostenuta, in particolare, dai presidenti delle Camere di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, e di Perugia Giorgio Mencaroni nella piena consapevolezza e nella necessità di unire gli sforzi del sistema camerale e delle imprese per recuperare luoghi e memoria di un patrimonio collettivo collocato nel “cuore’’ dell’Italia. “ La solidarietà e la cooperazione – ha detto il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli- è uno degli aspetti che ha consentito al progetto Mirabilia di crescere, partendo dalle peculiarità di una Italia poco conosciuta ma vera e apprezzata. Il nostro Ente ha avuto già modo di impegnarsi. verso popolazioni e territori colpiti da calamità,i n occasione del terremoto in Abruzzo. La Borsa di Udine sarà una occasione per recuperare fiducia , lavorando insieme come stiamo facendo per Matera 2019 che è una opportunità per il Mezzogiorno e per il Paese’’. E lo è in particolare i centri colpiti dal terremoto. “Abbiamo proposto –ha dichiarato il presidente della Camera di commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni- al Partenariato Mirabilia, che l’ha subito accettati e fatti propri, l’adozione di interventi a favore dei territori colpiti, Norcia, Cascia, Preci e Monteleone di Spoleto in Umbria e, naturalmente, Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Alle aziende delle aree terremotate sarà consentito di partecipare alla V Borsa Internazionale del Turismo Culturale di Udine senza sottoscrivere il costo dell’iscrizione ed inoltre potranno beneficiare di uno specifico programma di visite da parte del maggior numero possibile di Buyers presenti in Borsa. Con le Camere di Commercio dei territori interessati –conclude- saranno anche messe a punto iniziative di comunicazione al fine di dare una corretta informazione sull’ampiezza reale delle aree terremotate e sulle condizioni di sicurezza e operatività garantite in aree della stessa provincia ma assolutamente non interessate dal sisma, così da rassicurare il pubblico circa lo stato di conservazione dei luoghi che ospitano i Siti Unesco”. Matera  21  0ttobre  2016                            L’addetto stampa                                                               Francesco Martina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information