Ragione & sentimento, il capolavoro della Austen riscritto da Stefania Bertola nella Torino del 2014

 

bertola

Marianna è tanto bella quanto ingenua, Eleonora fin troppo pratica e concreta: ambientato ai nostri giorni (siamo nel 2014) anziché nella fine del Settecento, ecco una brillante riscrittura del capolavoro di Jane Austen, Ragione e sentimento, firmata da Stefania Bertola.

A Torino Gianandrea Cerrato, avvocato penalista, muore improvvisamente lasciando moglie e figlie piene di debiti – sia chiaro, estinguerli, come si affretta a precisare il notaio, sarà un gioco da ragazzi, basterà vendere tutto ciò che è rimasto in casa, a partire dalle auto, Jaguar compresa.

Se prima la signora Maria Cristina e le sue tre figlie avevano una vita agiata e senza troppi pensieri, tra partite di burraco e frivolezze, adesso devono rimboccarsi le maniche e darsi da fare.

Marianna fa parte dell’associazione “Turris Eburnea”, i cui membri “(…) considerano la propria purezza un inestimabile dono che si può fare una sola volta nella vita. E dopo sposati, per di più.

Eleonora invece ha avuto vari fidanzati, anche abbastanza saltuari, e poi, dai ventitre anni, una storia lunga e seria, che ha interrotto lei stessa sei mesi fa, rendendosi conto che mentre facevano l’amore pensava ad altro, e spesso la sera, dopo l’ultimo bacio di saluto, provava l’irresistibile impulso, a cui infatti non resisteva, di fare degli sciacqui acqua e limone. Lei non crede nel Grande Amore, le basta un amore normale, ma si è resa conto che se ti sciacqui dopo i baci, l’amore in questione e parecchio al di sotto anche dell’asticella del normale. E cosi addio Robi, bye bye.”

Il tenore di Ragione & sentimento (Einaudi, collana I Coralli) è questo, scanzonato, ironico e leggero soprattutto nei dialoghi che spesso hanno irresistibili tempi comici.
Stefania Bertola (Torino 1952) ha pubblicato: Luna di Luxor (Longanesi 1989), Se mi lasci fa male (Sperling & Kupfer 1997, Salani 2007, Tea 2009), Ne parliamo a cena (Salani 1999, Tea 2005), Aspirapolvere di stelle (Salani 2002, Tea 2004 e 2006), Biscotti e sospetti (Salani 2004, Tea 2006), A neve ferma (Salani 2006, Tea 2008), La soavissima discordia dell'amore (Salani 2009).
Per Einaudi , oltre  a Ragione & sentimento, ha pubblicato Il primo miracolo di George Harrison (I coralli 2010), Romanzo rosa (Super ET 2012), Ragazze mancine (I coralli 2013).
È inoltre traduttrice, sceneggiatrice e autrice radiofonica.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information