"Amici per paura", è firmato da Ferruccio Parazzoli il nuovo libro della SEM

alt

Fra storia e autobiografia, l’iniziazione alla vita di due bambini in piena guerra mondiale: un mondo che cambia, le vicende di un mondo ridisegnato dagli occhi di un bimbo, fra uno zio milite, un prete partigiano e le bombe. E' in libreria il nuovo titolo della SEM, Amici per paura di di Ferruccio Parazzoli.

LA TRAMA

Roma, 1943. Per Francesco la guerra è una cosa da eroi immortali. nei pomeriggi in cortile con i suoi compagni di gioco, ridà vita agli epici scontri di cui racconta la chiassosa propaganda del regime. Il 19 luglio, però, la guerra, quella vera, giunge improvvista e devastante nella capitale, a San Lorenzo. niente può essere più come prima, né per i grandi, né per i bambini. Nessuno può dirsi immortale. Lo sventurato patriottismo degli italiani si volta in paura. La fame, le bombe, la miseria, l’occupazione nazista, gli sfollamenti, diventano per tutti la vita di ogni giorno. Anche per Francesco, adesso, il sangue limpido dell’infanzia comincia a mescolarsi con quello marcio della Storia.

L'AUTORE

Ferruccio Parazzoli (Roma, 1935) è uno dei più rilevanti scrittori italiani di oggi. Autore di numerosi romanzi, tra cui vanno ricordati almeno Il giro del mondo (1977, Premio Campiello), Il tempo in villa (1994), L’evacuazione (2005), ha scritto anche saggi e racconti.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information