VITI SU TERRENI PUBBLICI PER GIOVANI IMPRENDITORI

Con  una lettera inviata all’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata, all’Alsia (Agenzia lucana di sviluppo e innovazione in agricoltura), all’Ufficio regionale del Provveditorato e Patrimonio e ai sindaci dei comuni lucani, l’assessore all’Agricoltura della Regione Basilicata, Vincenzo Viti, ha chiesto di essere messo al corrente sui terreni e  beni  agricoli pubblici, non utilizzati per altri fini istituzionali, da poter cedere in affitto a giovani imprenditori.

L’ istanza al Demanio e agli Enti è stata effettuata in base all’ articolo 4 della legge 102/2009, conversione del decreto legge 78/2009, recante provvedimenti anticrisi.

“Poiché la Regione Basilicata- scrive Viti- è interessata a promuovere con determinazione il ricambio generazionale in agricoltura, dando ai giovani concrete opportunità, si chiede di conoscere  l’elenco dei terreni agricoli e degli immobili di proprietà che potrebbero essere utilizzati per tali finalità”.

Nella missiva l’assessore Viti ha specificato che dalla richiesta sono esclusi i terreni demaniali comunali di uso civico appartenenti ai comuni le cui operazioni di chiusura delle perizie non sono state ancora concluse.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information