Mondo sordi. E' stato pubblicato "I segni parlano. Prospettive di ricerca..."

I segni parlano perché cominciano a farsi più visibili nella società italiana.
l volume “I segni parlano. Prospettive di ricerca sulla Lingua dei Segni Italiana”, prima selezione in area linguistica e psicolinguistica dei contributi presentati al 3° Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni (Verona 9-11 marzo 2007).

Tenuto conto dell’alto numero di relazioni presentate in tale occasione e con l’obiettivo di non realizzare i classici “atti del convegno” ma libri snelli e di più agile consultazione, si è optato per la loro suddivisione in più volumi.

Il testo, a cura di Caterina Bagnara, Serena Corazza, Sabina Fontana e Amir Zuccalà ed edito da Franco Angeli è disponibile sia in libreria che in formato elettronico.

Prezzo: € 20,00.


Gli autori:

Caterina Bagnara, sorda, ex borsista MPDF presso la Gallaudet University di Washington DC, collabora da anni con l'ENS di Genova e con gli enti locali per favorire la divulgazione della Lingua dei Segni Italiana e una corretta conoscenza delle tematiche relative alla sordità.
Serena Corazza, sorda, ha collaborato alla ricerca sulla LIS dal 1981 al 1998 con l'Istituto di Psicologia (ora ISTC) del CNR di Roma. Attualmente ricopre incarichi dirigenziali presso l'ENS e insegna Linguistica LIS.
Sabina Fontana, udente, ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia del Linguaggio presso l'Università di Palermo. Collabora con l'ISTC del CNR, lavora presso l'ENS di Ragusa e insegna Linguistica Generale e Teoria del Linguaggio presso l'Università degli Studi di Catania. Si occupa di Linguistica della Lingua dei Segni e di Sociolinguistica.
Amir Zuccalà, udente, ha iniziato i propri studi presso il Dipartimento di Studi Demo- Etno-Antropologici dell'Università di Roma "La Sapienza", focalizzando la propria attenzione sugli aspetti socio-culturali della sordità. Dal 1997 è impegnato in attività di docenza, ricerca e sensibilizzazione per lo sviluppo di un'antropologia della sordità.

Indice:
Ida Collu, Prefazione
Caterina Bagnara, Serena Corazza, Sabina Fontana, Amir Zuccalà, Presentazione
Serena Corazza, Virginia Volterra, La Lingua dei Segni Italiana: nessuna, una, centomila
Carla Cristilli, Esistono i fenomeni nelle lingue dei segni? Riflessioni sulla struttura del segno e sull'identità delle sue componenti
Elena Antinoro Pizzuto, Paolo Rossini, Marie-Anne Sallandre, Erin Wilkinson, La struttura del discorso segnato: dati sulla LIS, l'ASL e la LSF, e nuove prospettive nel quadro di una programmatica dell'iconicità
Luigi Lerose, L'avverbio in LIS
Laura Mazzoni, Classificatori del corpo e impersonamento in LIS
Carmela Bertone, Esiste un genere in LIS? Osservazioni sul tratto di forma
Elana Ochse, La coesione testuale e l'uso dello spazio segnico nelle lingue dei segni: un caso corpus based
Carlo Geraci, Comparative Correlative in LIS
Chiara Branchini, Analisi dell'equivalente funzionale delle costruzioni scisse nella Lingua dei Segni Italiana (LIS)
Giuseppe Amorini, Metafora in LIS
Sabina Fontana, Vincenzo Carratello, Salvatore Fontana, Uno studio della LIS in diacronia: alcune riflessioni
Serena Corazza, Luigi Lerose, L'origine della Lingua dei Segni Italiana, variante triestina
Barbara Pennacchi, Metter nero su bianco la LIS
Tommaso Lucioli, Luca Lamano, Gabriele Gianfreda, I segni sulla carta: analisi e riflessioni sui primi testi di LIS scritta
Alessio Di Renzo, Esperienze e riflessioni sui metodi di trascrizione della LIS
Allegra Cattani, Preferenze emisferiche della memoria visuo-spaziale di cerchi, forme e oggetti: esistono preferenze emisferiche atipiche nei sordi?
Olga Capirci, Maria Cristina Caselli, Sabine Pirchio, Cristiana Varuzza, Imparare a conversare: modalità e funzioni comunicative nelle interazioni fra genitori e figli sordi
Pasquale Rinaldi, Alessio Di Renzo, Piera Massoni, Maria Cristina Caselli, Germana Niro, Concetta D'Amico, Uno studio longitudinale sullo sviluppo linguistico di un bambino sordo bilingue in età prescolare
Elena Tomasuolo, Laura Fellini, Alessio Di Renzo, La valutazione delle abilità linguistiche in bambini e ragazzi sordi
Note bio-bibliografiche degli autori.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information