Ritorna GEZZIAMOCI a Matera, il Jazz Festival di Basilicata

locandina_gezziamociOnyx Jazz Club Jazz Festival di Basilicata

GEZZIAMOCI a Matera 2010

XXIII edizione

1985/2010

25 anni di associazionismo

 

Se il rock & roll degli anni ’50 fu musica per il corpo e il rock dei ’60 fu musica per liberare il corpo attraverso la mente, il cosidetto rock “progressivo” fu musica prima di tutto per la crescita della mente.

Cesare Rizzi

 

Iniziato, nel mese di febbraio, con il concerto del trio Carl Palmer, il mitico batterista degli Emerson Lake & Palmer, il Gezziamoci analizza quest’anno un periodo musicale ben preciso: gli anni che vanno dalla fine del 1960 alla metà degli anni ’70. Anni magici per la musica “Non Colta”. negli Stati Uniti e in Inghilterra nacquero gruppi fantastici di rock “progressivo” e dove il genio di Miles osò mescolare per la prima volta il jazz al rock con il fantastico album “Bitches brew”.

L’Onyx rende omaggio a quei gruppi, anche italiani, a quelle atmosfere a quei valori, attraverso un filo “progressive” che lega questa ventitreesima edizione senza mai perdere di vista la strada che da 25 anni l’associazione percorre: la conoscenza del nostro patrimonio storico-artistico con bande, banditori e ottimi talenti che meritano tanta attenzione.

Le strade, i vicoli, le piazze dei Sassi e del centro storico diventano “Le Vie del Jazz”, popolandosi della presenza di musicisti, attori ed artisti di strada alle quali si aggiungeranno fantastiche suggestioni, dovute all’ascolto delle suite di Bach eseguite dal violoncellista Vito Paternoster davanti ad un’alba rupestre nel Parco della Murgia Materana.

Tutto questo per realizzare il Gezziamoci, il Jazz Festival di Basilicata, unico nel suo genere in Italia.

 

Il patrimonio culturale come stimolo per forme artistiche (musica, teatro, cinema) ma anche le espressioni artistiche come fonti di valorizzazione dello stesso patrimonio culturale.

 

gg esposito

 

 

Giovedì 26 agosto

Piazza Ridola - Ore 19

Concerto in Balcone

Itinerario musico-teatrale alla scoperta degli angoli acusticamente suggestivi nei Sassi tra jazz e libri

In collaborazione con l’associazione Tiaso

 

Vittorio Gallo, sassofoni

Enzo Melasi, sassofoni - Franco Fossanova, contrabbasso

Rino Locantore, cupa cupa e voce

Tina Latorre, attrice

Marco Bileddo, attore banditore

 

Degustazioni con il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

lungo il percorso

c'nghic'ind a ching'irt (cinquecento a concerto)

mini show acustico all'interno della mitica 500 di Egghia! (quella verde acido ufficiale)

 

21.30 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

Jazzentinean Project

Kenny Talkowski, sax alto, soprano, baritono

Sandro Savino, pianoforte

Stathis Elio, basso

Marco Santos, batteria e percussioni

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

 

 

Venerdì 27 agosto

Piazza Ridola - Ore 19

inizio del viaggio con:

Conturband  & Rino Locantore, banditore

e il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

 

Chiesa Rupestre di Santa Maria de Armenis – ingresso libero

Ore 20.30

Reunion Project

Cosimo Maragno, chitarra

Vincenzo Cristallo, chitarra

Gianfilippo Di Renzo, contrabbasso

 

Ospite: il miglior studente dei Piazza Jazz Workshops & Concerts 2010 - Piazza Armerina

Gemellaggio tra Piazza Jazz (Piazza Armerina) e il Gezziamoci a Matera

 

 

21.30 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

Tolga Trio

Tolga During, chitarra doppio manico, acustica/fretless

Lorenzo Lucci, chitarra ritmica

Alessandro Lo Mele, contrabbasso

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

 

 Sabato 28 agosto

 

  • 19.00 partenza da Piazza Ridola

concerti in piazzette e vicinati del centro storico

Bandita, l’orchestra di percussioni & Marco Bileddo, banditore

e il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

Ore 19.30 – sede Associazione Culturale Strane Nuvole

Via delle Beccherie 43

JACK KIRBY DAY

 

Ore 20.00 - Casa grotta – ingresso libero

Via Casalnuovo 309

Frammenti di un concerto Blues

Complanare Acoustic Trio

Martino Palmisano, armonica - voce

Corrado Lucherini, chitarra acustica/slide

Umberto Calentini, contrabbasso

 

 

22.00 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

POLICE JAZZ PROJECT

Paola Arnesano voce, arrang.

Mirko Signorile piano

Giorgio Vendola contrabbasso

Fabio Accardi batteria

featuring di Gaetano Partipilo sassofono

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

 

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

Domenica 29 agosto

ore 5.30 – partenza con le macchine e biciclette da Piazza Matteotti

I colori dell’alba con le Suite di Bach

Vito Paternoster, violoncello solo

Concerto all’alba a Cristo La Selva a piedi o in bicicletta

Per bicicletta info: ilciclaminomatera@libero.it oppure chiamare 340/1447776 (Francesco)

 

Ore 20 – Terrazzo de “Le Monacelle” (Civita)

Laboratorio di degustazione del Grottino di Roccanova

A cura di Slow Food Matera 

 

21.00 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

GIOVANNI FALZONE Electric Quartet

Giovanni Falzone                Tromba & Elettronica

Valerio Scrignoli                  Chitarra Elettrica

Michele Tacchi                    Basso Elettrico

Antonio Fusco                     Batteria

 

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

 

Matera - Sabato 18 Settembre

Teatro Duni – ore 21.00 – ingresso euro 10  – Ridotto euro 5 solo con Egghia!*

Dark Side

Il Lato Oscuro della Luna

Omaggio ai PINK FLOYD

 

 

 

Sabato 9 Ottobre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 5

Caterina Palazzi Quartet

Caterina Palazzi - contrabbasso

Danielle Di Majo - sax alto

Giacomo Ancillotto - chitarra

Maurizio Chiavaro - batteria

 

 

Sabato 20 – Novembre

Un progetto Onyx – Fondazione Zétema - Matera

Produzione originale Gezziamoci 2010

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso libero

Lo sguardo di un Grillaio

Il territorio rupestre di Basilicata, dal Paleolitico ai giorni nostri, visto da un piccolo falchetto

(progetto multimediale)

Con Massimo Ottoni videoperformer & Orchestra della Murgia Materana diretta da Oscar del Barba - Ospite GianLuigi Trovesi

 

 

Domenica 21 Novembre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 5

Project Trio

Eric Stephenson violoncello

Greg Pattillo, flauto

Peter Seymour, contrabbasso

In collaborazione con la New York Jazz University

 

 

Sabato 18 Dicembre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 15

ROBERTO GATTO PROGRESSIVAMENTE

OMAGGIO AL ROCK PROGRESSIVE

 

Roberto Gatto, batteria - John De Leo, voce - Roberto Rossi, trombone - Luca Mannutza, piano e tastiere - Maurizio Giammarco, sax - Fabrizio Bosso, tromba - Roberto Cecchetto, chitarra  batteria - Francesco Puglisi, basso

 

Domenica 19 Dicembre

Sala conferenze Le Monacelle (mattina e pomeriggio)

"Allestimenti Invisibili"

un incontro su come organizzare un evento

docente Antonio Vanni, Uburé Allestimenti

 

Quota di partecipazione euro 30

Per iscrizioni info@onyxjazzclub.it

 

le schede dei gruppi

 

Giovedì 26 agosto

Piazza Ridola - Ore 19

Concerti in Balcone

Itinerario musico-teatrale alla scoperta degli angoli acusticamente suggestivi nei Sassi tra jazz e libri

In collaborazione con l’associazione Tiaso

 

Vittorio Gallo, sassofoni

Enzo Melasi, sassofoni - Franco Fossanova, contrabbasso

Rino Locantore, cupa cupa e voce

Tina Latorre, attrice

Marco Bileddo, attore banditore

 

Degustazioni con il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

lungo il percorso

c'nghic'ind a ching'irt (cinquecento a concerto)

mini show acustico all'interno della mitica 500 di Egghia! (quella verde acido ufficiale)

Paolo Irene, voce
Mirko Macina, chitarra
Mike Lovito, tromba
Roberto Chietera, percussioni

 

21.30 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

Jazzentinean Project

Kenny Talkowski, sax alto, soprano, baritono

Sandro Savino, pianoforte

Stathis Elio, basso

Marco Santos, batteria e percussioni

 

Nel suo continuo fluire, trasformarsi, reinventarsi e contaminarsi, il jazz racconterà una storia inedita sulle note del Jazzentinean Project. Il progetto, ideato e portato avanti dal pianista materano Sandro Savino, dal sassofonista argentino Kenny Talkowsky, dal bassista greco Stahis Elio e dal percussionista portoghese Marco Santos, fonde l’improvvisazione del jazz ai ritmi nord argentini della chacarera, dello zumba e del carnavalito, creando un’armonia d’intrecci di culture e di linguaggi. The Line, il titolo del cd prodotto: una Linea mediterranea che collega Chalkis, Matera, Madrid, Lisbona, Salta, città natali dei musicisti.

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

 

Venerdì 27 agosto

Piazza Ridola - Ore 19

inizio del viaggio con:

Conturband & Rino Locantore, banditore

e il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

Nata nell'ottobre 2007, ha già all'attivo oltre 250 partecipazioni ad eventi, sagre, fiere, matrimoni e manifestazioni varie. La sua musica e il suo pirotecnico atteggiamento regala intense emozioni agli ascoltatori; da ricordare, nell'ordine, la partecipazione al Carnevale di Putignano 2008 e 2009 e 2010, Bari, Andria, Corato, Matera, Canosa di Puglia, Milano, città in provincia di Lecce, Brindisi, Foggia, Taranto, Potenza. La ConTurBand è presente anche nel panorama internazionale: da ricordare la partecipazione all'importante Festival della Cultura Italiana di Banja Luka (ottobre 2009); la partecipazione del gruppo allo "Street Band Show" di Monopoli (3 luglio 2009) in cui la band si è esibita in una jam con i FunkOff; il circuito de "La Ghironda" di Martina Franca e città della Valle d'Itria.

 

Chiesa Rupestre di Santa Maria de Armenis

Ore 20.30 – ingresso libero

Reunion Project

Cosimo Maragno, chitarra

Vincenzo Cristallo, chitarra

Gianfilippo Di Renzo, contrabbasso

 

Ospite: il miglior studente dei Piazza Jazz Workshops & Concerts 2010 - Piazza Armerina

Gemellaggio tra Piazza Jazz (Piazza Armerina) e il Gezziamoci a Matera

 

Il  "reunion trio", propone una serie di brani swing' anni 50' arrangiati secondo uno stile in cui particolare rilevanza viene assunta dalle due chitarre:sia nell'esposizione tematica che nei soli, esse si intrecciano, creando un piacevole discorso musicale. La tessitura melodico-armonica delle chitarre viene sostenuta e arricchita dal contrabbasso che interviene spesso con dei passaggi contrappuntistici e nella maggior parte delle volte con un solido tappeto ritmico-armonico che crea una interessante cornice musicale.

 

 

21.30 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) –  ingresso euro 3

Tolga Trio

Tolga During, chitarra doppio manico, acustica/fretless

Lorenzo Lucci, chitarra ritmica

Alessandro Lo Mele, contrabbasso

 

Il Tolga Trio è stato fondato nel 1998 ad Amsterdam dal chitarrista Tolga During. Ispirandosi al grande Django Reinhardt, egli scelse una formazione composta da chitarra solista, chitarra ritmica e contrabbasso. L'intenzione non era riprodurre lo stile di Django, ma adottarlo come punto di partenza per le proprie esplorazioni musicali. La maggior parte del repertorio del gruppo infatti, è stata scritta da Tolga, e nelle sue composizioni le influenze musicali non vengono solo dalla Francia ma anche dai Balcani, dalla Spagna, dal Brasile e dal Jazz Moderno.

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

Sabato 28 agosto

 

  • 19.00 partenza da Piazza Ridola

concerti in piazzette e vicinati del centro storico

Bandita, l’orchestra di percussioni & Marco Bileddo, banditore

e il Camioncino del Jazz di Villa Schiuma

 

BANDITA è un'associazione culturale nata con lo scopo di aggregare persone attraverso l’apprendimento e la pratica, in forma collettiva, di musica e danza. L’orchestra di percussioni BANDITA è formata sul modello delle baterie di samba carioca e dei bloco-afro del nord-est del Brasile ed è attualmente composta da un minimo di 12 ad un massimo di 22 percussionisti. Attraverso il repertorio trasmettere l’energia gioiosa e vitale dei ritmi del Brasile: dal Samba e Samba-Funky di Rio, al Maracatù del Pernambuco, al Samba Reggae di Salvador de Bahia, ai ritmi del Candomblè ecc. Portano musica, divertimento e coinvolgimento tra la gente ovunque si voglia far festa

 

Ore 19.30 – sede Associazione Culturale Strane Nuvole

Via delle Beccherie 43

"JACK KIRBY DAY", con attività legate al maestro del fumetto americano e performance di percussioni

 

 

Ore 20.30 - Casa grotta di via Casalnuovo

Via Casalnuovo 309 – ingresso libero

Frammenti di un concerto Blues

Complanare Acoustic Trio

Martino Palmisano, armonica - voce

Corrado Lucherini, chitarra acustica/slide

Umberto Calentini, contrabbasso

 

La formazione, che porta il nome di "Complanare Acoustic Trio", esegue classici del blues afroamericano e brani originali di genere blues cantati in italiano.

 

ore 22.00 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

POLICE JAZZ PROJECT

Paola Arnesano voce, arrang.

Mirko Signorile piano

Giorgio Vendola contrabbasso

Fabio Accardi batteria

featuring di Gaetano Partipilo sassofono

 

Il gruppo The  Police è stato ed è tuttora un caposaldo della musica rock e non solo. I brani che lo hanno reso celebre sono così aperti a “esperimenti” di filtro attraverso altri generi ( operazione già supportata da Sting nella sua carriera da solista ), che è risultato naturale cercare di entrarci attraverso personali armonizzazioni ed arrangiamenti. Così Paola Arnesano ha incontrato il sound originale del trio Signorile-Vendola-Accardi per raccontare questa sua storia. Tra i brani percorsi, Walkin on the Moon, So lonely, Message in a bottle ed altri che hanno segnato la storia de “The Police”, le cui rielaborazioni saranno a breve incluse in un cd.

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

Laboratori del gusto sul Pane, Vino e Olio

A cura del Panel di assaggio della Metapontum Agrobios e Slow Food Matera 

Domenica 29 agosto

 

ore 5.30 – partenza con auto propria e/o  bicicletta da Piazza Matteotti

I colori dell’alba con le Suite di Bach

eseguite da Vito Paternoster, violoncello solo

Concerto all’alba a Cristo La Selva

Per bicicletta info: ilciclaminomatera@libero.it oppure chiamare 340/1447776 (Francesco)

 

Già presente al Gezziamoci 2000 con un memorabile concerto nella Chiesa rupestre di San Pietro Barisano, il violoncellista Vito Paternoster sperimenta le suite di Bach in un altro ambiente fantastico: la Chiesa di Cristo La Selva, uno dei posti più affascinati del Parco della Murgia, tra storia e natura.

Un alba magica affidata ad un violoncello per un risveglio di poesia.

 

Vito Paternoster, ventenne vince il concorso per primo violoncello presso l'orchestra della RAI di Roma ed entra a far parte del prestigioso complesso I Musici con il quale ancora oggi si esibisce come solista nei più importanti teatri dei mondo.

Vienna, Londra, Parigi, New york, Tokyo, Praga sono alcune delle città che lo apprezzano per la sua naturale musicalità e per il suo rigore stilistico fin dagli anni Ottanta.

Artisti celebri lo scelgono come partner in molte incisioni e concerti: tra i suoi dischi più di successo è quello in quartetto con Heinz Holliger tuttora nel catalogo Denon, inciso a 21 anni.

Il suo repertorio da solista abbraccia tre secoli e vasta è la sua discografia per Philips Classics, Bongiovanni, Dynamic Nuova Era, Denon, più volte premiata e radiotrasmessa in molti paesi.

Numerose ed autorevoli le critiche alla sua attività più che ventennale di violonceIlista tra le quali: "Un artista di straordinaria sensibilità (Rude Pravo, Praga 1980). "E così memorabilmente. faceva giochi di prestigio con l'alternarsi di voce e mezza voce" (The Times, Londra 1985); "Era il raggio luminoso... " (Frankfurter Rundschau, 1987); "il più sorprendente..."(Die Presse Vienna 1987); "An excellent cellist (Fanfare, l994); impatto folgorante ... suono intenso e caldo" (Musicalia, 1996); "Una vera lezione di arte violoncellistica il concerto del grande Vito Paternoster, una serata eccezionale" (La Gazzella del Mezzogiorno, Bari 2000).

Ha inciso per l'etichetta romana "Musicaimmagine" Le Sonate e Partite di Bach per violino eseguite sul violoncello da un manoscritto del XVIII secolo (in prima incisione mondiale e già alla seconda ristampa) e Le sei Suites per violoncello solo di Bach che lo hanno portato in primo piano sulla stampa internazionale

 

 

 

Ore 20 – Terrazzo de “Le Monacelle” (Civita)

Laboratorio di degustazione del Grottino di Roccanova

A cura di Slow Food Matera 

 

 

21.00 - Giardino de “Le Monacelle” (Civita) – ingresso euro 3

GIOVANNI FALZONE Electric Quartet

Giovanni Falzone                Tromba & Elettronica

Valerio Scrignoli                  Chitarra Elettrica

Michele Tacchi                    Basso Elettrico

Antonio Fusco                     Batteria

 

Si tratta di una serie di brani derivanti da mondi musicali differenti (Jimi Hendrix,  Ennio Morricone, Miles Davis) rielaborati e mescolati a brani dello stesso Giovanni Falzone secondo una visione di Jazz Contemporaneo. L’obbiettivo principale di questo progetto è quello di ripercorrere, attraversando stili e generi musicali differenti (jazz, rock, classico-contemporanea) e utilizzando sonorità e colori generati anche attraverso l’utilizzo di strumenti elettronici, momenti esecutivi con strutture ben definite per tutti gli strumenti e momenti di puro “interplay”… ossia il desiderio di portare avanti un pensiero comune, facendo da una  piccola idea un discorso musicale collettivo, basandosi soprattutto sull’improvvisazione tematica.

Fanno parte di questo progetto musicisti capaci e attenti con i quali Falzone ha instaurato un rapporto di complicità ed intesa musicale, grazie soprattutto alla loro sensibilità e capacità di recepire ogni piccolo segnale.

 

Obiettivo Musica - Via Riscatto

Mostra fotografica a cura dell’Ass. Matera Fotografia

 

 

Matera - Sabato 18 Settembre

Teatro Duni – ore 21.00 – ingresso euro 10 – Ridotto euro 5 solo con Egghia!*

Dark Side

Il Lato Oscuro della Luna

Omaggio ai PINK FLOYD

 

I Dark Side intendono riportare alla luce l’originalità dei Pink Floyd, la rock band britannica formatasi nella seconda metà degli anni sessanta che, nel corso di una lunga travagliata carriera, è riuscita a riscrivere le tendenze musicali della propria epoca e a diventare uno dei gruppi più importanti della storia del rock.

 

La band Dark Side nasce nel 2006 dall'unione della comune passione per la musica.

I componenti originari della band sono Claudio Del Signore alla batteria, Augusto Galli al basso e alla voce, Pierangelo Mezzabarba alla chitarra, Valentino Servettini alla tastiera.

Dal 2007 al gruppo si aggiunge Luca Pellegrini, che cura il suono della band. Nel tempo sono entrati nel gruppo in pianta stabile Marco Cocchieri al sax, Dario Pellegrini alla chitarra, Francesca Bruti e Giordana Gorla ai cori.

 

L'obiettivo principale dei Dark Side è ricreare la magia Floydiana, così coinvolgente e spettacolare, e ripercorrere le sonorità della mitica band, sfociando in quella complessa miscela di immagini musicali e rock che ha sempre contraddistinto gli spettacoli dei Pink Floyd.

Il programma spazia dalla "classica" matrice psichedelica degli esordi, agli album simbolo della band, fino ad arrivare ai successi degli anni '80 e '90.

 

 

Sabato 9 Ottobre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 5

Caterina Palazzi Quartet

Caterina Palazzi- contrabbasso

Danielle Di Majo- sax alto

Giacomo Ancillotto- chitarra

Maurizio Chiavaro- batteria

 

Il quartetto, guidato dalla giovane contrabbassista Caterina Palazzi, nasce a Roma nel 2007.

I musicisti dell’ensemble provengono tutti da esperienze artistiche affini e complementari, che spaziano dal rock alla musica del novecento. La passione condivisa per il jazz e per le musiche improvvisate costituisce il territorio espressivo comune attraverso il quale il gruppo si inoltra per sperimentare e costruire una sonorità originale ed intensa che sintetizza il linguaggio della musica contemporanea con quello della tradizione.

I brani originali, composti dalla leader del quartetto, hanno sonorita’ vicine al jazz mediterraneo e nord-europeo, senza disdegnare un’influenza rock.

Il loro primo lavoro discografico “Sudoku Killer” con l’etichetta italiana Zone di Musica e’ uscito a febbraio 2010,  cui sta seguendo un tour di 30 date in nord Italia per la presentazione del disco.

Il gruppo vanta numerose esibizioni in jazz club e festival italiani. Da segnalare è la partecipazione al concorso nazionale “Baronissi jazz 06”, in cui il quartetto si classifica al primo posto;  la partecipazione alla finale del concorso jazz internazionale “Jimmy Woode Award 07”; la partecipazione al concorso nazionale “Nuovi Talenti Jazz 07”, in cui il quartetto si classifica al terzo posto; la partecipazione al concorso nazionale “Barga Jazz 08”

 

Sabato 20  Novembre

Un progetto Onyx – Fondazione Zétema - Matera

Produzione originale Gezziamoci 2010

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso libero

Lo sguardo di un Grillaio

Il territorio rupestre di Basilicata, dal Paleolitico ai giorni nostri, visto da un piccolo falchetto

(progetto multimediale)

Con Massimo Ottoni videoperformer & Orchestra della Murgia Materana diretta da Oscar del Barba

Ospite GianLuigi Trovesi

 

Progetto finanziato dalla Fondazione Zétema – Matera con il sostegno di Fondazione per il Sud

 

Attraverso un inedito incontro tra territorio, musica e video-arte, un piccolo falchetto scopre i luoghi che raccontano la storia e la civiltà dell’uomo, volando sulla Basilicata.

 

I luoghi del Distretto dell’Habitat Rupestre rivivono attraverso l’arte di Massimo Ottoni e gli arrangiamenti di Oscar del Barba, in un evento che coniuga produzione culturale, formazione di musicisti, riscoperta e incontro di canti e suoni di Basilicata con la musica jazz e contemporanea.

 

Domenica 21 novembre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 5

Project Trio

Eric Stephenson, violoncello

Greg Pattillo, flauto

Peter Seymour, contrabbasso

In collaborazione con la New York Jazz University

 

Project Trio è un gruppo strumentale appassionato ed energico composto da 3 virtuosi compositori/interpreti di Brooklyn, NY. Associando la formazione classica ad un gusto musicale eclettico, Project Trio colpisce il pubblico di tutte le età.

Il gruppo utilizza basi classiche ed in esse incorpora rock, jazz, hip-hop e Americana, creando una moderna strumentale fusione di generi.

Project Trio è un’esperienza musicale che definisce un nuovo livello di divertimento!

Project è composto da Greg Pattillo, flauto, Eric Stephenson, violoncello, e Peter Seymour, contrabbasso, entrambi ex membri della Cleveland Orchestra.

Greg Pattillo è conosciuto in tutto il mondo per la sua ridefinizione del suono del flauto. Ha conseguito il diploma ed il master in musica al Cleveland Institute of Music come studente di Joshua Smtih. Dopo una estate nel ruolo di primo flauto nella Guangzhoud Symphony Orchestra, si è spostato a San Francisco dove è stato uno dei membri fondatori della Collaborative Arts Insurgery.

Eric Stephenson è un violoncellista estremamente versatile; il suo stile va dal classico al rock e folk. Ha conseguito il diploma e master in musica, con lode, al Cleveland Institute of Music. Eric è stato primo violoncello della Canton Symphony Orchestra dal 2002 al 2006, assistente del primo violoncello della Aspen Festival Orchestra dal 1999 al 2004. Ha suonato come solista nella Cleveland Institute of Music Symphony Orchestra e nella National Repertory Orchestra. E’ attualmente un membro della IRIS Chamber Orchestra a Memphis.

Peter Seymour ha conseguito il diploma in musica al Cleveland Institute of Music ed il master di basso alla Rice University. Nel 1996 ha ricevuto il premio Downbeat Magazine Award come miglior solista jazz. Ha suonato con artisti e gruppi di fama mondiale quali Wynton Marsalis, Roy Hargrove e Bobby McFerrin. Come membro della Cleveland Orchestra, ha suonato sotto la direzione di Franz Weiser-Möst e nella New World Symphony sotto la direzione di Michael Tilson Thomas.

 

 

Sabato 18 Dicembre

Matera - Auditorium Comunale di Piazza del Sedile – ingresso euro 15

ROBERTO GATTO PROGRESSIVAMENTE

OMAGGIO AL ROCK PROGRESSIVE

 

Roberto Gatto, batteria - John De Leo, voce - Roberto Rossi, trombone - Luca Mannutza, piano e tastiere - Maurizio Giammarco, sax - Fabrizio Bosso, tromba - Roberto Cecchetto, chitarra  batteria - Francesco Puglisi, basso

 

Questo progetto fa parte di uno dei sogni nel cassetto che coltivo da diversi anni. Personalmente ho sempre amato le sfide e come sempre, mosso dall’entusiasmo, ho accettato di  tentare anche questa. Sono cresciuto ascoltando il Jazz ma parallelamente sono sempre stato  appassionato di Progressive, anzi a dire il vero è grazie ad alcuni gruppi come i Soft Machine, Nucleus, Matching Mole che ho imparato a conoscere meglio il jazz Afro-Americano. In quegli anni ho avuto la fortuna di ascoltare dal vivo praticamente tutti i migliori rappresentanti di quella “nuova”musica che arrivava dall’Inghilterra: Genesis, Van der Graaf Generator, Emerson Lake & Palmer, King Crimson, Curved Air, Jethro Tull, Yes, ecc.

La prima fase del lavoro ha riguardato la scelta dei brani, successivamente il lavoro di arrangiamento e in fine la scelta dei musicisti.

Ho voluto coinvolgere musicisti che come me avessero vissuto quel momento musicale in quegli anni, ma anche musicisti più giovani, che magari avessero un punto di vista e una chiave di lettura differenti. Il repertorio scelto comprende brani noti ed altri meno, tratti da dischi dei King Crimson, Genesis, Matching Mole, Robert Wyatt, Pink Floyd, più un brano originale, e un momento di improvvisazione, cosa molto presente anche allora.

Il tentativo sarà sicuramente quello di attualizzare in forma contemporanea un affascinante e complesso patrimonio musicale ricco di spunti e molteplici sfumature, attraverso le diverse personalità dei musicisti coinvolti.

Roberto Gatto

 

 

Domenica 19 Dicembre

Sala conferenze Le Monacelle (mattina e pomeriggio)

"Allestimenti Invisibili"

un incontro su come organizzare un evento

docente Antonio Vanni, Uburé Allestimenti

"Allestimenti Invisibili", allestimenti in cui il luogo diventa protagonista insieme agli artisti e alle loro opere; in cui lo spettacolo/concerto/mostra diventa un evento unico e irripetibile perché basato sul contributo particolare di un luogo, la sua storia e la su agente, insomma, dove 1+1=3.

Allestimenti invisibili perché tutto deve essere teso al dialogo, senza alcuna autoreferenzialità degli organizzatori e con il minore impatto di aspetti funzionali  (palchi, materiali vari...).

 

mattina: 10-12.30

1 L'organizzatore

2 Allestimenti inisibili

 

pomeriggio: 14.30-19

3 progettare un all'estimento: dal sopralluogo alla documentazione.

4 sopralluogo

5 e presentazione abstract progetto

6 discussione

 

Quota di partecipazione euro 30

Per iscrizioni info@onyxjazzclub.it

 

 

Gezziamoci a Matera, il Jazz Festival di Basilicata

A cura dell’Onyx Jazz Club_Matera, Comune di Matera & Associazione Villa Schiuma

 

In collaborazione con:

Unione Europea

Regione Basilicata - Dipartimento Attività Produttive

A.P.T. Basilicata

Camera di Commercio di Matera

Monacelle Cultura

Corsi di Musica Onyx

Ass. Amici del Parco della Murgia Materana

New York Jazz University

Piazza Jazz (Piazza Armerina)

Associazione Tiaso

Associazione Matera Fotografia

Associazione Strane Nuvole

Associazione Genius Loci

Slow Food Matera

 

Patrocinio

Ente Parco della Murgia Materana

 

Sponsor tecnici

Associazione Villa Schiuma

www.ferulaviaggi.it

B&B il Vicinato www.ilvicinato.com

Videouno_Matera www.ilmiotg.it

Egghià!

 

Sponsor Ufficiale

Banca Popolare del Mezzogiorno

 

Sponsor del Gezziamoci

Villa Schiuma

Team quality

Misciù

 

Peugeot

Lions Service

Peugeot Finance

 

Prevendita & abbonamenti

MATERA

Onyx Jazz Club – Via Cavalieri di V. Veneto, 20 – (0835) 330.200

Libreria dell’Arco – Via Ridola, 36 - (0835) 31.11.11

Ferula Viaggi – Via Cappelluti, 34 - (0835) 33.65.72

 

BARI

Box Office c/o Feltrinelli - Via Melo, 119 – (080) 524.04.64

 

 

Si consiglia la prenotazione

 

26/29 agosto: in caso di pioggia i concerti si svolgeranno nell’Auditorium di Piazza del Sedile

 

Riduzioni per chi soggiorna negli alberghi della Città dei Sassi convenzionati con il Gezziamoci

 

Domenica 29 agosto 2010 – Matera

I colori dell’alba con le Suite di Bach in bicicletta

PARTENZA Piazza Matteotti - RITROVO ore 5,30 - PARTENZA ore 5,45

RIENTRO Piazza Vittorio Veneto  ore 10,00

Percorso di 20km. Concerto all’alba al Complesso Rupestre di Cristo La Selva.

Non c’è iscrizione. Partecipazione gratuita. Non è prevista una copertura assicurativa.

I minorenni sono ammessi solo dagli 10 anni in su e solo se accompagnati da adulto che solleva l’organizzazione da qualsiasi responsabilità.

I partecipanti sono tenuti a rispettare il Codice Stradale e non devono "affidarsi" all'organizzazione o agli accompagnatori per diminuire i normali rischi della strada.

 

A cura di Ass. IL CICLAMINO FIAB Onlus

Per informazioni per in Bici all’Alba rivolgersi a: ilciclaminomatera@libero.it oppure chiamare 340/1447776 (Francesco)

 

 

 

Matera - Sabato 18 Settembre

Teatro Duni – ore 21.00 – ingresso euro 10 – Ridotto euro 5 solo con Egghia!*

Dark Side - Il Lato Oscuro della Luna 

Omaggio ai PINK FLOYD

* Se hai meno di 25 anni e sei un fan del Bue di Egghia! visita la pagina dedicata sul sito www.egghia.it e compila il form per ricevere il coupon che ti permetterà di acquistare il biglietto a tariffa ridotta!

 

Creativega | www.creativega.com |

Via Casalnuovo 174, Matera

Tel. 0835.310770 | info@creativega.com

 

 

Sabato 20  Novembre

Lo sguardo di un Grillaio

(progetto multimediale)

Un’idea dell’Onyx Jazz Club e della Fondazione Zétema – Matera

Produzione originale Onyx Jazz Club

Finanziato dalla Fondazione Zétema – Matera con il sostegno di Fondazione per il Sud

 

Concorso di fumetti "LE VIE DEL JAZZ": proroga fino a dicembre (scadenza ultima 7 dicembre) dei termini di presentazione degli elaborati, che dovranno essere in forma di "striscia", e avere come tema la musica ed il territorio. Ulteriori informazioni saranno disponibili sul nostro sito o presso la sede di Strane Nuvole.

Associazione Culturale Strane Nuvole

Via delle Beccherie 43

www.stranenuvole.it - stranenuvole@gmail.com - 388-1117074

 

 

Organizzazione del Gezziamoci a Matera:

Onyx Jazz Club via Cavalieri di V. Veneto, 20 – 75100 Matera

(0835) 33.02.00 – 338/4481352 - 348/2772385

info@onyxjazzclub.itwww.onyxjazzclub.it

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information