CONSIGLIO COMUNALE SUL FENOMENO DEL GIOCO D’AZZARDO

 

La Presidente del Consiglio Comunale Brunella Massenzio ha convocato  il Consiglio comunale per martedì 25 ottobre alle ore 08,30, presso la sala “Pasolini” posta nel Centro Commerciale di Via Sallustio, nel corso del quale sarà discusso il problema legato al fenomeno del gioco d’azzardo.

Il Consiglio si riunirà in seduta informale per permettere al Sociologo Maurizio FIASCO di Roma di intervenire al dibattito per presentare, ai Consiglieri e alle autorità invitate, oltre naturalmente alla cittadinanza, i risultati di approfonditi studi che lo specialista ha realizzato sul tema.

Sono particolarmente interessata alla possibilità di dibattere e di riflettere sul tema del gioco d’azzardo, ha dichiarato Brunella Massenzio.

Devo ringraziare per questo la Fondazione Lucana Antiusura Mons. Vincenzo Cavalla, il cui impegno verso le attività di prevenzione è ben noto a noi tutti, ed il lavoro preliminare svolto in merito dalla Commissione consiliare alle Politiche Sociali e dal Presidente della stessa Commissione.

Il gioco d’azzardo, continua il Presidente Brunella Massenzio, presenta ormai tutte le problematicità e le criticità di una vera piaga sociale che va affrontata e arginata.

Il gioco d’azzardo è definito ormai come una vera e propria dipendenza e, pertanto, questa amministrazione, intende intervenire con decisione per mettere in campo tutti gli interventi possibili in termini di servizi sociali, in termini amministrativi, nonché perseguire l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni, ricercando la giusta sinergia con il mondo della scuola.

Non possiamo permettere, conclude Brunella Massenzio, che questa amara realtà, che colpisce notevolmente anche la nostra città, mini ancora di più gli equilibri e l’armonia delle famiglie e del vivere comune, che già oggi vivono grandi difficoltà di carattere sociale ed economico.

Matera 21.10.2011 

     IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information