De Filippo: “Zaia inaugura la peggiore linea di opposizione della Lega”

 

Il Presidente della Regione Basilicata replica al collega del Veneto: “Impossibile pensare a una ripresa del Paese senza una crescita del Mezzogiorno”.

“Il governatore Zaia sta inaugurando la nuova linea di opposizione della Lega nel peggiore dei modi, tirando il Presidente del Consiglio Incaricato Monti per la giacchetta e ripetendo le solite e offensive dichiarazioni che separano il Paese”. Così il Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, rispondendo al suo collega del Veneto.

“Purtroppo si conferma la regola che chi sa fare opera e chi non sa fare ha pretesa di dar lezioni, e i limiti della lezione che Zaia intende dare a Monti 

sono testimoniati dal fatto che crede possibile una ripresa del Paese senza una crescita del Mezzogiorno L’Italia  ce la farà tutta intera o non ce la farà, un concetto, questo, che era ben chiaro, per alcuni aspetti, anche al Governo uscente, come testimoniano il Piano Sud e le iniziative sull’utilizzo dei fondi Fas fatte in modo concertato dalle Regioni meridionali e dal ministro Fitto. Ma Zaia era all’opposizione anche in quel caso?”

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information