Scuola di restauro, il Comune rispetterà i tempi

“Il Comune di Matera, per quanto di propria competenza, farà in modo che i tempi per la istituzione della scuola di alta formazione e studio dell'Istituto centrale di restauro nell’ex convento di Santa Lucia, vengano rispettati, se sarà necessario anche lavorando di notte”.
Lo ha assicurato il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, al direttore dell'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Gisella Capponi, nel corso del tavolo molto articolato, convocato dall’assessore regionale alla Cultura, Vincenzo Viti, a cui hanno partecipato, com’era necessario, oltre ai rappresentanti istituzionali, anche i tecnici del Comune e del Mibac.
“E’ stato un incontro molto proficuo – ha detto il sindaco – perché ci ha consentito di fare il punto sulla situazione dell’immobile, tempestivamente e meritoriamente individuato dal mio predecessore, che diventerà con la scuola di restauro un vero e proprio gioiello per il Mibac e per l'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro. Un immobile, l’ex convento di Santa Lucia alla Fontana, che a differenza di quello precedentemente individuato nella zona Paip, proprio accanto al deposito ed ai laboratori di restauro, è situato nel centro della città, nel cuore del patrimonio mondiale dell’umanità, offrendo opportunità positive anche sul piano didattico. Una posizione che, tuttavia, ha determinato la necessità di verificare alcuni aspetti tecnici, soprattutto per quel che riguarda gli impianti tecnologici ed i laboratori. Ma per quel che concerne l’attività di competenza del Comune il cronoprogramma deciso oggi sarà rispettato”.
Anche in relazione al pagamento delle imprese il sindaco ha assicurato che nel rispetto del Patto di stabilità il Comune di Matera darà priorità a questo progetto utilizzando tutti gli strumenti a disposizione, a partire dalle anticipazioni bancarie. Già lunedì prossimo il sindaco, insieme al responsabile unico del procedimento e al direttore dei lavori (rispettivamente del Comune e del Mibac) incontrerà le imprese per concordare il percorso da intraprendere.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information