Provincia di Matera dice no a trivelle nel Mar Jonio

 

trivelle-mareMatera, 15 gennaio 2013 - “Il Consiglio provinciale, all’indomani della manifestazione pubblica per dire no alle trivelle nel mar Jonio, ha espresso parere contrario all’istanza presentata dalla SHELL E&P S.p.A. per la ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi nell’area del golfo di Taranto denominata Jonio Settentrionale. Un’azione determinante – ha dichiarato il presidente del Consiglio Aldo Chietera – ai fini della tutela delle nostre popolazioni e per la salvaguardia dell’identità ambientale propria del nostro territorio.”
“In merito alla valorizzazione delle risorse paesaggistiche e ambientali – hanno evidenziato Stella e Chietera – il Piano regionale per l’utilizzazione delle aree demaniali marittime non lascia dubbi riguardo alla necessità di tutelare esclusivamente gli interessi del territorio. Qualsiasi intervento in queste zone sensibili non può prescindere dal rispetto per questi beni.”
“La realizzazione del progetto – ha concluso il presidente della Provincia Franco Stella - avrebbe procurato un danno irreparabile all’intera provincia e al proprio patrimonio ambientale. La vocazione agricola e turistica della Basilicata, con le eccellenze del Materano e della sua costa jonica, richiedono politiche orientate a sostenere una crescita intelligente, dunque sostenibile. Difendere l’ambiente, valorizzare i settori strategici della regione quali l’agricoltura e il settore turistico devono essere le uniche priorità.”

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information