Progetto Legalità: la manifestazione conclusiva

progetto legalit

Nella mattinata del 22 aprile  si è svolta, presso il Cinema Comunale di Matera, la manifestazione conclusiva del “Progetto Legalità”, organizzata dal Prefetto di Matera, Luigi Pizzi e realizzata nell’ambito delle attività svolte dalla ”Consulta Provinciale Permanente sulla Sicurezza”, istituita presso questa Prefettura, per promuovere e diffondere con una attività di sensibilizzazione, educazione e formazione, la cultura della legalità e della sicurezza stradale, coinvolgendo i più giovani, per incentivare una più serena convivenza civile. Il progetto, che ha interessato sette istituti scolastici superiori di questo capoluogo, è stato articolato in quattro moduli formativi per complessivi cinquanta incontri, con il coinvolgimento delle istituzioni pubbliche, delle forze dell’ordine, degli operatori del settore e di studenti, punto di riferimento fondamentale della nostra società. Al termine di tale percorso si è tenuta la manifestazione conclusiva, a cui hanno partecipato i circa 400 studenti convolti nel progetto, che ha avuto inizio con i saluti istituzionali del Prefetto di Matera, Luigi Pizzi, del Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, del Presidente del Consiglio Provinciale, Aldo Chietera, del Direttore Generale Direzione Generale Sud e Sicilia, Francesco Nolè e del Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Teresa Pasciucco.

E’ seguita la proiezione del film intitolato “Young Europe”, realizzato dal Ministero dell’Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza in collaborazione con la Commissione Europea Direzione Generale per la Mobilità e i Trasporti, l’Università “La Sapienza” di Roma e l’ANIA. Il lungometraggio ha raccontato le storie di tre ragazzi europei e del loro rapporto con gli adulti, soffermandosi sulle problematiche che coinvolgono le nuove generazioni, colpite dal vuoto di educazione, di cultura e dall’indifferenza che li circonda. Sono poi intervenuti, quali testimonial del mondo dello sport, l’allenatore di calcio, Luigi De Canio, e la squadra di Basket serie A/1 BAWER Matera. Infine, è seguito un vivace dibattito con gli studenti degli istituti scolastici coinvolti nell’attività formativa, al quale hanno partecipato il Prefetto di Matera, il Sindaco di Matera, il Presidente della Consiglio della Provincia di Matera, il Vice Questore Vicario di Matera, il Comandante Provinciale Carabinieri, il Comandante Provinciale Guardia di Finanza, il Comandante Provinciale Corpo Forestale dello Stato, il Comandante Provinciale Vigili del Fuoco, il Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Matera, il Direttore della Motorizzazione Civile di Matera ed il Responsabile del S.E.r.T di Matera. Il progetto è servito ad avvicinare sempre più i giovani sui temi della sicurezza e, nel contempo, rendere più vivo e partecipe il rapporto con tutte quelle amministrazioni impegnate quotidianamente a sostenere e promuovere specifiche azioni su tale argomento; ma soprattutto  ha permesso la diffusione del messaggio di sicurezza nel modo migliore e più incisivo, grazie all’azione sinergica svolta dagli Uffici coinvolti, frutto del processo di concertazione e condivisione interistituzionale avviato da questa Prefettura come strumento di coordinamento nel territorio provinciale.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information