Graffiti in Natura e Detective tra i Sassi 3.0

graffiti-naturaMatera 29/5/16

Prosegue il progetto “Energia Pulita, Divertimento Pulito”

Prosegue da oggi fino al 31 maggio,  il Progetto “Energia Pulita, Divertivento Pulito”, finanziato con i fondi del “Piano Territoriale lotta alla droga - ASSE prevenzione”, promosso dal Comune di Matera e attuato dall’Associazione Volontariato Materano, in collaborazione con CSV Basilicata, Regione Basilicata, Provincia di Matera e ASM Ser.T. Lo rende noto l’assessore comunale alle Politiche sociali, Simonetta Guarini.

Oggi pomeriggio, tra le ore 16 e le ore 20 e domani, Giovedì 30 Maggio 2013, sulla facciata del muro meridionale del Parco di Macamarda, su via G. Saragat, si terrà la terza edizione di Graffiti in Natura.

Per dare maggiore visibilità alla manifestazione e consentire una più ampia partecipazione ai giovani,  la Consulta degli Studenti della Provincia di Matera, partner dell’iniziativa, ha deciso di inserirla nel programma dello Student’s Festival 2013.

Nel corso delle due giornate, quattro giovani, selezionati da un’apposita commissione, si armeranno di bombolette spray, per realizzare i bozzetti vincitori del concorso indetto dalla Consulta nel mese di Aprile, sul tema “La legalità e il divertimento lontano dalle tecnologie”.

Al concorso hanno preso parte numerosi giovani artisti, provenienti dalle Scuole Superiori della Provincia di Matera; tre proposte, diversissime tra loro, hanno superato la selezione: Federico Picerno (Istituto Tecnico Industriale “G. B. Pentasuglia” - Matera), Piervito Aresta e Nicola Pietracito (Liceo Artistico “C. Levi” - Matera), e un terzo bozzetto al momento anonimo.

“L’iniziativa – spiega l’assessore comunale alle Politiche sociali, Simonetta Guarini - nasce con l’obiettivo di incentivare i giovani materani a riconquistare gli spazi pubblici che la città offre, in cui poter esprimere legalmente il loro estro artistico, in forme nuove e non convenzionali, che ancora hanno difficoltà ad essere accettate: ambizione del progetto è portare alla luce energie creative, che altrimenti sarebbero relegate nell’ombra dell’illegalità e del vandalismo”.

Venerdì 31 Maggio 2013, si terrà l’edizione 3.0 dello Urban Game “Detective tra i Sassi” dal titolo “L’Assedio”, in cui 96 studenti delle Scuole Superiori dovranno far luce su un periodo oscuro della storia materana: l’alto Medioevo.

Entusiastica la risposta dei ragazzi, che in poco più di una settimana hanno superato con le iscrizioni on line il numero di posti disponibili.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information