RIFIUTI, PROGETTI NELLE SCUOLE CAMERA COMMERCIO MATERA E COMIECO

Una mostra di manufatti realizzati con materiali provenienti dal ciclo della raccolta differenziata, incontri tematici e iniziative di sensibilizzazione per coinvolgere maggiormente i giovani e le loro famiglie sono alcune delle attività che la Camera di commercio di Matera intende mettere in campo con l’apporto delle scuole e d’intesa con il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica (Comieco) nell’ambito del progetto “ La Carta non si scarta’’ . La decisione è stata annunciata dal presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli, dopo gli incontri dei giorni scorsi nelle scuole di Matera e di oggi con gli alunni delle classi quinte della scuola primaria ex 5° circolo (plesso di Agna) e delle classi 1^ della scuola secondaria di I grado “Torraca”. I ragazzi hanno mostrato vivo interesse sui temi della raccolta differenziata e dello sviluppo sostenibile e la disponibilità a diventare ambasciatori ideali presso le famiglie, a conferma della validità dell’azione di stimolo portata avanti dalla Camera di commercio e del sostegno ricevuto dal direttore generale del Comieco, Carlo Montalbetti, che crede e investe nel mondo della scuola e nel ruolo che possono svolgere i cittadini di domani. Il primo ciclo di incontri nelle scuole è stato contrassegnato dalla proiezioni di un filmato, dalla consegna di materiale informativo da un gadget del Comieco, rappresentato da un fiore policromo realizzato con carta riciclata, e dalla casetta “Carta in casa’’ che rappresenta, insieme alle 10 regole d’oro per un ciclo virtuoso dei rifiuti, un utile strumento per conoscere e mettere in pratica il tema della raccolta differenziata. “L’incontro con le scuole –ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- consolida un percorso di informazione e di collaborazione, che contribuirà alla lunga a migliorare il ciclo della raccolta differenziata attraverso i ragazzi, con un maggiore coinvolgimento delle famiglie. Tutto questo significa risparmiare preziose risorse e contribuire ad attivare percorsi di sviluppo sostenibile. Ci confortano i positivi risultati portati avanti con Conai e Comieco, sperimentati positivamente due anni fa, con la campagna divulgativa finalizzata anche a raccogliere materia prima per la fattura del Carro trionfale di cartapesta, in onore della Protettrice della città Maria Santissima della Bruna. A questo aggiungiamo il confronto continuo con gli imprenditori e la progettualità attivata per raggiungere e consolidare gli obiettivi’’ Matera 3 giugno 2013

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information