Ente parco gallipoli, firmato accordo con Tor Vergata

orto botanicoParco_Gallipoli_Cognato_Piccole_Dolomiti_Lucane

ENTE PARCO GALLIPOLI COGNATO PICCOLE DOLOMITI LUCANE:

"Firmato l'accordo tra Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane e Università degli studi di Roma “Tor Vergata” per lo “Studio della Flora Vascolare nei Siti di interesse comunitario del Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane”.

La Total E&P Italia ha deciso di sostenere il Progetto “Studio della Flora Vascolare nei Siti di interesse comunitario del Parco Naturale Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane” proposto e ideato dallo stesso Ente per la tutela della biodiversità del territorio. Per ampliare l'offerta didattico – scientifica l'Ente ha promosso quest'attività di ricerca con l'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, già partner nella gestione del progetto Life + Ri.Co.P.Ri interessante le praterie aride del SIC “Dolomiti di Pietrapertosa”, rivolta allo studio della Flora Vascolare presente nelle aree SIC del Parco.

“Questa ricerca – dichiara il direttore del Parco Marco Delorenzo – rappresenta il primo vero tassello verso la conoscenza di tali essenze botaniche sul territorio protetto. Lo studio floristico, oltre all'interesse scientifico, rappresenta un primo passo verso la conservazione della natura nonché la fase iniziale per analizzare il componente biotico nello studio di impatto ambientale. I lavori inizieranno a luglio 2013 e saranno articolati in tre fasi operative, una per ogni anno, per poi terminare a luglio 2015. Quest'anno si inizierà con la raccolta dei dati bibliografici e cartografici, ci saranno le prime ricognizioni e raccolte , con successivo aggiornamento delle nomenclature dell'elenco floristico del Parco Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane. Inoltre in questa fase di start-up è prevista la realizzazione del museo della biodiversità.

“Nell'ottica della divulgazione e della condivisione – afferma il presidente del Parco, Rocco Lombardi, - realizzeremo presso il centro direzionale, un museo della biodiversità, dove far confluire i risultati della ricerca e renderla immediatamente fruibile ai visitatori ed in particolare alle scolaresche che ogni anno vengono in visita al Parco (anno 2012 ben 8000 visitatori). Nel 2014 si procederà con le erborizzazioni sistematiche nei territori nei tre Siti d'Importanza Comunitaria (SIC): “Bosco di Montepiano” , “Foresta Gallipoli-Cognato”, “Dolomiti di Pietrapertosa”; e con l'arredo tematico ed informatico del museo della biodiversità. Nel 2015 chiuderanno i battenti con la prosecuzione dei campionamenti e formulazione di un elenco sistematico definitivo della flora vascolare seguita dalla realizzazione di un erborio con le principali essenze rilevate. La Total E&P Italia per la realizzazione di questo progetto ha stanziato € 105.000,00"

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information