Una mostra su Torre di Satriano

 

Il giorno 16 luglio 2013 alle ore 18.00 presso il Museo Archeologico Nazionale “Dinu Adamesteanu”- Palazzo Loffredo-Via A. Serrao, 11- Potenza, verrà inaugurata la mostra “Segni del Potere. Oggetti di lusso dal Mediterraneo nell’Appennino lucano di età arcaica”.

La mostra presenta le eccezionali scoperte effettuate dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università della Basilicata a Torre di Satriano (Tito), dove è stata rinvenuta una dimora “principesca” databile al VI sec. a.C. L’attenzione è rivolta ai segni del potere, le espressioni di prestigio e di status del capo della comunità e della sua famiglia, provenienti non soltanto dal palazzo ma anche dai corredi delle tombe poste nelle immediate vicinanze. Seguendo questo filo conduttore, che mette in luce le manifestazioni del lusso mediterraneo, si espongono inoltre le recenti acquisizioni della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata: il corredo restaurato della tomba 103 di Braida di Vaglio e le due anfore attiche, appena scoperte, della tomba 35 di Baragiano.

L’evento è organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Matera (Università degli Studi della Basilicata) e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata.

La mostra è visitabile sino al 31 Dicembre 2013

Per informazioni visitare il sito:www.archeobasilicata.beniculturali.it

mostra pz

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information