Premiazione concorso vetrine “ cultura è..’’ Matera 2019

 

vetrina-materaUn riconoscimento che può portare valore aggiunto alla divulgazione della cultura  di Matera e ad accrescerne l’appeal sul piano turistico e del decoro.

La vetrina “Foto Genovese’’ del fotografo Antonio Genovese si è aggiudicata il concorso '' Cultura è...vetrina ancora in festa'' , promosso a Matera da Confcommercio e Confesercenti con il patrocinio della Camera di commercio e in collaborazione con il “ Comitato Matera 2019’’ .

La premiazione è avvenuta questa mattina nel corso di una cerimonia presso l’ente camerale, alla presenza del presidente della Camera di commercio Angelo Tortorelli, del presidente del Comitato Matera 2019 Salvatore Adduce, del direttore di  Confcommercio, Leonardo Ventrella e del presidente di Confesercenti Francesco Lisurici. 

I titolari degli  esercizi commerciali oltre a una locandina, preparata dall’azienda speciale Cesp, al logo di Matera 2019 e a un libro hanno allestito le vetrine con foto, documenti, manufatti e installazioni che hanno contribuito a far conoscere i diversi aspetti culturali della città.

Una giuria e soprattutto il voto di cittadini e turisti sul sito www.matera- basilicata2019.it hanno votato il miglior allestimento, premiando con largo suffragio la proposta di Antonio Genovese, incentrata su tradizione e  professionalità che hanno contrassegnato l’allestimento per la  vetrina del suo negozio in via Lucana.

Al vincitore è andato un viaggio premio per due persone a Riga ( Lettonia) o Umea (Svezia) capitali europee della cultura per il 2014.

Il concorso ha messo in luce le vetrine degli altri partecipanti. Sono  Libreria dell’Arco in via Ridola, Personalizzami e Supermercati Divella di  Piazza Sedile,  IT Style, Confidenze, Frette - Via Ascanio Persio - Casa del pane - Piazza Vittorio Veneto, Bimbi, Carpisa e Nara Camice in Via del Corso, "Only Female" - Ken Parker inVia Roma. Altri esercizi, ma fuori concorso, hanno testimoniato – da  19 al 29 settembre scorso – il sostegno al percorso di candidatura a capitale europea della cultura per il 2019.

E l’importanza del percorso avviato, che a novembre avrà una tappa importante  in sede di  commissione di valutazione sul dossier di candidatura, è stata evidenziata dai presidenti della Camera di commercio e del Comitato Matera 2019, che hanno espresso valutazioni positive sulla esperienza avviata con il premio “ cultura è…vetrine ancora in festa’’.

“ Da parte nostra –ha detto il presidente della Camera di commercio,Angelo Tortorelli- vi è disponibilità a continuare, con le associazioni di categoria- quanto attuato con gli eventi del 2 luglio e per Matera 2019. Ripeteremo l’esperienza a Natale e con un maggiore coinvolgimento  della città, nella consapevolezza che la cultura della città possa essere valorizzata  non solo con tutto quanto riguarda il suo patrimonio di arte e  tradizioni ma anche attraverso l’animazione  e il decoro’’.

Il presidente del Comtitato Matera 2019 e sindaco Salvatore Adduce ha rimarcato il ruolo che gli esercizi commerciali hanno nella vivibilità di strade e quartieri. “ Propongo –ha detto Adduce- di attivare un’altra iniziativa per premiare la strada o la via che si distinguerà per pulizia e decoro, dove i protagonisti saranno proprio i negozianti . Possiamo farlo per il periodo natalizio, magari con un incentivo sulle luminarie’’. 

La proposta sarà oggetto di valutazione da parte delle associazioni di categoria. Un invito a impegnarsi in prima persona per curare l’appeal dei propri esercizi è venuto dal vincitore del concorso, Antonio Genovese.

“ Ogni negozio –ha detto Genovese- può mettere in luce tutto quello che è legato alla propria  attività. Io l’ho fatto con le foto che mio padre Rosario e mia madre hanno scattato a personaggi importanti come Pier Paolo Pasolini e Mel Gibson, che sono diventati testimonial di Matera nel mondo. Il resto lo fanno un pizzico di impegno, disponibilità e magari l’apporto di un vetrinista’’.

Matera  21 ottobre  2013                                                L’addetto stampa
                                                                                   Francesco Martina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information