"Siamo Italiani Tour 2014" di Giuseppe Povia fa tappa ad Aliano il 22 giugno

 

alt

“Il Meridione è sempre più lasciato a se stesso e sono contento di suonare in un luogo in cui uno scrittore-pittore di Torino, quasi un secolo fa, è riuscito a descrivere queste realtà attraverso il suo libro più famoso (Cristo si è fermato a Eboli) e a diffonderle poi in tutta Italia”.

Il prossimo 22 giugno farà tappa ad Aliano il “Siamo Italiani Tour” del cantautore Giuseppe Povia: riflettendo sulla dichiarazione dell’artista, si nota che il suo è un impegno concreto, radicato in una genuina voglia di riscatto  che va oltre i luoghi comuni: “A me piace portare in giro, attraverso la musica, una grande festa - ha aggiunto per Ilmiotg- ma anche un pensiero a favore del popolo italiano e delle classi più povere che stanno soffrendo al massimo questa crisi economico-monetaria”,

Non è un caso che in, scaletta a parte i suoi successi, ci sia un brano nuovo intitolato "Io non sono democratico": “E’ un brano di protesta che difende i quasi 6 milioni di disoccupati in aumento. Un dato che non si vedeva dal 1977”.

Povia nel suo “Siamo Italiani Tour” anticipa quindi quelle che saranno le tematiche del nuovo disco NuovoContrordineMondilae: un cd autoprodotto e autodistribuito (chi è interessato può prenotarlo rivolgendosi direttamente al cantautore scrivendo a disco@povia.net) che, tra le altre cose, toccherà tematiche forti con testi 
che comunque saranno semplici e ironici, non soltanto seri. Il coraggio di affrontare testi con messaggi in un certo senso forti Povia lo aveva già avuto con “E’ meglio vivere una spiritualità” (su un concetto più ampio di religione), “Luca era gay” (l’omosessaulità), “La verità” (brano sull’eutanasia), “Come fai” (sotto esame sono i banchieri internazionali), solo per citarne alcuni.

Ma Giuseppe Povia si distingue anche per la sua grinta sul palco, per concerti memorabili all’insegna del rock seguiti che registrano sempre il tutto esaurito: prossimo appuntamento in provincia di Matera ad Aliano dove si esibirà insieme a Alessio Buccella al piano, Mirko Pieri al basso, Claudio del Signore alla batteria, Andrea Morucci e Giulio Pineschi alle chitarre elettriche e acustiche e Anna Magno (violino e voce).

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information