"Tu Povia non lo conosci", prima teatrale dello spettacolo del cantautore questa sera a Comacchio

 

povia

Dopo un’estate intensa che lo ha visto impegnato in oltre  30 concerti con il "Siamo Italiani Tour", davanti a più di 200mila persone, Povia torna a cantare per il suo pubblico con un nuovo progetto teatrale dal nome “Tu Povia non lo conosci”.

Prima assoluta questa sera a Comacchio (Ferrara) nel teatro Palazzo Bellini in via Agatopisto 7 alle 20,30.

Nello spettacolo, Povia, cantautore da sempre discusso e criticato per le tematiche sociali affrontate nei suoi brani, parla di sé attraverso racconti, canzoni e chicche teatrali, sfatando con sorprendente ironia tutti i fraintendimenti che ci sono nei suoi confronti. Chi lo conosce lo sa e chi non lo conosce spesso ha pregiudizi.

Povia con la sua chitarra riempirà il teatro di note, emozioni e contenuti.

Le date del tour sono in continuo aggiornamento su www.povia.net/appuntamenti
e www.facebook.com/Giuseppe.Povia

Ilmiotg ha intervistato il cantautore.

Partiamo dal titolo, "Tu Povia non lo conosci". Cos'è che non si conosce di Povia?

“Bè il tempo passa e molte persone mi ricordano per le canzoni famose e questa cosa direi che già non è male. Ma mi è venuta in mente questa idea di fare uno spettacolo teatrale sia emozionante che divertente e mi piaceva ‘sta cosa che alla fine intorno alla mia persona e al mio nome ci sono un sacco di pregiudizi.. Così mi faccio conoscere e se qualcuno mi giudica prima, gli si può rispondere "Tu Povia non lo conosci"…e invitarlo a teatro".

Ultimamente sul tuo profilo Facebook ci sono molti tuoi post “da bimbo”: facce buffe e slogan che ricordano l’infanzia. Un ritorno a “I bambini fanno ooh”?

“Ma noooo.."io ciono cempre ttato un bimbo piccolo…ho 4,2 anni.."”.

Cosa dovremo aspettarci dal nuovo tour?

“E' uno spettacolo teatrale in acustico, molto bello. C'è anche un passo interessante sull'economia, in cui spiego com'era l'Italia prima di entrare nell'euro… ma in un modo originale. E poi c'è anche uno sketch sul rap di nuova generazione, in cui rispedisco ai mittenti (alcuni rapper che mi hanno preso in giro nei loro brani) le citazioni screditanti su di me… Ma sempre in modo divertente, usando i loro nomi ovviamente”.

Quando ascolteremo i brani di Nuovo Contrordine Mondiale?

“Ci sto lavorando con molta calma, ancora non lo so”.

Con chi ti esibirai sul palco nel nuovo tour?

Saremo io, due microfoni, un tavolino, un tavolo, un leggìo antico e… la mia chitarra.

I tuoi fan potranno rivederti sul palco dell'Ariston?

“No per questo tour teatrale non c'è in calendario l'Ariston ma ci sono altri teatri belli belli”.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information