TURISMO; PROGETTO MIRABILIA L'OFFERTA MATERANA ALLA BORSA DI PERUGIA

L’offerta turistica di Matera capitale europea della cultura 2019 e della sua provincia alla Borsa internazionale del turismo, in programma l’1 e il 2 dicembre a Perugia per un evento destinato ad accrescere ulteriormente il lavoro di rete del progetto “ Mirabilia’’ partito dalla Città dei Sassi, e che mette in rete 10 Camere di commercio - con Matera capofila- coinvolgendo gli enti camerali di Brindisi, Genova, La Spezia, Messina, Padova, Perugia, Salerno,Vicenza e Udine. Nel capoluogo umbro saranno presenti 17 operatori turistici. Sono Hotel Sassi, Sextantio Le Grotte della Civita, Hotel Sant’Angelo, Consorzio Casa Cava, Hotel del Campo, Palazzo Viceconte, Palazzo Gattini, San Domenico Al Piano, Corte San Pietro, Ferula Viaggi, Locanda San Martino di Matera, Marinagri gestioni, Giardini d’Oriente di Policoro, Masseria Cardillo di Bernalda, Ecoresort dei Siriti, Siraresort di Nova Siri, e Resort Pace di Pietragalla (Potenza). La Borsa del turismo culturale rappresenta la tappa finale di un lavoro che ha visto accrescere adesioni, interesse e riconoscimento per un progetto che ha aggregato anche realtà europee. E’ prevista la partecipazione di 110 operatori e 55 buyers provenienti da 20 Paesi. Particolarmente impegnata sarà la delegazione della Camera di commercio di Matera, composta dal presidente Angelo Tortorelli, dal segretario generale Luigi Boldrin e dal direttore dell’azienda speciale Cesp Vito Signati, dopo i positivi risultati raggiunti con il primo premio dell’ Unione europea nel settore “sostegno all’internazionalizzazione delle imprese’’ in occasione della settimana europea delle piccole e medie imprese “Sme Assembly &European Enterprise Promotion Award 2014’’ e con l’investitura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019. “ Mirabilia –ha detto il presidente Angelo Tortorelli- ha dimostrato che il lavoro di rete per valorizzare beni ambientali, artistici, le produzioni tipiche e coinvolgere professionalità e aziende turistico e di filiera giova ai territori e al made in Italy. Un progetto partito dalla Città dei Sassi e che riscuote consensi in Italia e all’estero, come dimostra la presenza dei colleghi francesi du Tarn. Si tratta di continuare su questo percorso e a promuovere proposte e offerte di siti unici sul mercato delle vacanze, accrescendo il lavoro di rete e gli investimenti”. Tra gli appuntamenti in programma sono previsti il 1 dicembre, con inizio alle 10.30, presso la sala dei Notari al Palazzo dei Priori, il convegno "Il Grand Tour contemporaneo: il viaggio come esperienza estetica e conoscitiva ma anche motore di sviluppo di un territorio". L’evento sarà visibile in contemporanea e in streaming sui siti: www.mirabilianetwork.eu e www.trmtv.it. Al termine dell'evento, saranno realizzati servizi speciali di approfondimento con interviste che verranno caricati sul sito di mirabilia. L’avvio dei lavori è affidato ai saluti di Andrea Romizi, sindaco di Perugia, Giorgio Mencaroni, presidente Camera di Commercio di Perugia, a Ferruccio Dardanello, presidente Unioncamere nazionale e ad Angelo Tortorelli, presidente Camera di commercio di Matera capofila del progetto.Dopo la proiezione del filmato seguirà la relazione scientifica “Grand Tour e UNESCO: il viaggio come rappresentazione dell’universalità della cultura” di Donatella Scortecci, docente di Archeologia cristiana e medievale presso l’Università degli Studi di Perugia. Un contributo ai temi della giornata verranno dagli interventi di Giacomo Bassi, presidente Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco, di Michel Bossi, president de la Chambre de Commerce et d'Industrie (CCI) du Tarn (Francia) partner del network europeo del progetto Mirabilia e da Catiuscia Marini, presidente Regione Umbria. Dalle 14.00 alle 18.00 si terranno gli incontri B2B , che riprenderanno il giorno dopo insieme ad altre iniziative culturali e promozionali dei territori patrimonio dell’Umanità. Matera 28 novembre 2014

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information