Raccolta rifiuti, l’era del ‘porta a porta’ inizia da Pisticci Scalo

fotoconsegnakit A breve la consegna dei kit negli altri centri del territorio di Pisticci Continua a Pisticci la fase di transizione al sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta, che chiude il cerchio aperto con la campagna di sensibilizzazione realizzata nell'ambito del progetto “Pisticci Zero Rifiuti”.

Dopo aver completato la distribuzione dei kit alle utenze commerciali, personalizzati in base alla tipologia prevalente di rifiuto prodotto, la ditta incaricata Teknoservice ha avviato la consegna alle utenze domestiche dei cassonetti, contrassegnati da un codice identificativo, attraverso il quale verranno acquisiti i dati necessari ad analizzare quantità e qualità dei conferimenti dei cittadini, anche in A Pisticci Scalo la fase di consegna è stata completata.

Già da questa settimana scompariranno dalle strade i contenitori dell'indifferenziato e il ritiro dei rifiuti sarà di tipo "porta a porta" anche condominiale. Mercoledì mattina (27 gennaio), un mezzo di Teknoservice sarà a Pisticci Scalo nei pressi del parco gioch,i a partire dalle ore 9:00, per fornire supporto ai cittadini e distribuire i kit a coloro che ancora non li hanno ricevuti.

Con la scomparsa dei cassonetti stradali sarà obbligatorio attenersi alle nuove regole di conferimento dei rifiuti. Ognuno dei 5 contenitori, differenziati per colore, dovrà essere utilizzato in base alle informazioni dettagliate riportate nel materiale informativo a disposizione di tutta la comunità, dove verrà illustrato anche il calendario con l’indicazione precisa dei giorni di raccolta distribuiti nella settimana.

Il cassonetto marrone servirà a raccogliere i rifiuti organici, come scarti di cucina, avanzi di cibo, fondi di caffè e buste biodegradabili, mentre quello nero dovrà essere adibito a indifferenziato e potrà quindi essere utilizzato per gomma, carta oleata e plastificata, cosmetici, pannolini e assorbenti.

In entrambi i casi, il conferimento avverrà tre giorni a settimana. Per quanto riguarda i rifiuti riciclabili, la plastica andrà a finire nel contenitore giallo, vetro e metalli dovranno essere raccolti nel cassonetto azzurro, mentre il contenitore bianco servirà per carta e cartone. Per ciascuna delle tre tipologie di materiale riciclabile, è previsto il ritiro una volta a settimana.

Nulla cambia, invece, per i rifiuti ingombranti e i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Resta invariato, infatti, l'attuale sistema di raccolta, che prevede l'utilizzo del numero verde 800615622 al quale prenotare il loro ritiro gratuito.

Lo stesso numero potrà essere utilizzato per richiedere informazioni relative al porta a porta e per fare segnalazioni specifiche, come nel caso delle utenze deboli, ovvero cittadini allettati o con disabilità. In alternativa, saranno disponibili dei moduli da compilare.

La distribuzione dei kit per la raccolta differenziata alle utenze domestiche prevede, adesso, la consegna a domicilio ai residenti di Tinchi e Centro Agricolo, mentre chi abita a Pisticci, Marconia e aree limitrofe potrà ritirarli in due centri adibiti ad hoc, di prossima apertura. Nei due centri più popolosi le famiglie riceveranno a casa una comunicazione contenente le indicazioni per il ritiro dei kit nei rispettivi punti di distribuzione. La raccolta differenziata porta a porta sarà fondamentale per evitare in futuro le emergenze rifiuti sempre più frequenti negli ultimi mesi.

Per realizzarla in maniera efficace è fondamentale il contributo responsabile e scrupoloso dei cittadini che, in questo processo virtuoso, svolgeranno un ruolo determinante.

 

Pisticci, 26 gennaio 2016

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information