Kickboxing, Danilo Andrulli della Dynamic Center vince la cintura di campione Èlite

alt

Un’altra giornata di successo per la Dynamic Center di Matera quella che si è conclusa ieri, domenica 21 maggio presso il Paladisfida di Barletta, dove si è disputato il gala élite FIBMS e il titolo italiano WAKO PRO, evento organizzato alla perfezione dal maestro Vittorio Cardone di Barletta in collaborazione con il Presidente Regionale FIKBMS Gianni Laterza.

Il team del maestro Biagio Tralli sbanca letteralmente e primeggia sugli avversari con 7 primi posti su 8.

Nel pre-serata ci sono stati molti incontri di contatto leggero in cui la Dynamic center aveva schierato ben tre atleti cadetti:

  Claudio Ruggeri -70 Kg Kick Light primo Posto

Eustachio Gravela -50 Kg Kick Light secondo posto

Alessio Vivilecchia -60 Kg Kick Light primo Posto

Il primo a salire sul ring e dare inizio al galà di contatto pieno è Francesco Festa opposto al bravissimo atleta Grieco Rocco nella categoria di peso -60 Kg, specialità Low Kick; l'incontro parte in salita per il fighter materano che perde nettamente la prima ripresa ma nella seconda riesce a recuperare lo svantaggio accumulato e vince ai punti.

Bellissima anche la prova di Luigi Sforza opposto al  campano Vosa Rosario nella categoria di peso -81 Kg, specialità K-1; entrambi si scambiano ottime combinazioni di colpi ma alla lettura dei cartellini vince Sforza.

Una vera promessa per la Dynamic Center è il giovane atleta Junior Antonio Gravela opposto al brindisino Giacomo Dal Pont, il quale dopo aver conquistato il titolo italiano nella categoria -60 kg, conferma le sue grandi capacità tecniche, con una serie di combinazioni precise e colpi puliti gli permettono di non perdere il controllo su un match comunque non facile e molto combattuto.

L'unico incontro di pesi massimi previsto per la serata è stato quello di Giuliano Cotrufo, il quale dopo il suo esordio ai campionati di Riccione, continua a collezionare successi e dare prova delle sue abilità, ieri infatti, ha accettato un incontro di contatto pieno in cui ha vinto contro il bravissimo atleta di casa Raffaele Danello,il match, dettato da numerosi colpi forti e decisi, è stato di alta caratura tecnica.

Il clou della serata arriva quando a salire sul ring è un determinato e motivato Danilo Andrulli che sfida per cintura di campione d’élite, categoria -67 kg, il preparatissimo atleta di Novara Alessandro Ragusa. Nulla è lasciato al caso, il materano costruisce la sua vittoria in tre round da tre minuti, con precisione misura colpo su colpo e con la lucidità dettata dall’esperienza del suo angolo, impone le sue combinazionifino agli ultimi secondi costringendo il suo avversario a piegare le gambe e subire un conteggio alla seconda ripresa, ma la determinazione dell'atleta Novarese lo fa rialzare e continuare il match fino alla fine. La lettura dei cartellini verte a favore dell'atleta materano che porta a casa la cintura.

"Sono molto soddisfatto dei risultati dei miei allievi. - commenta il Coach Bigio Tralli - E' l'ennesima vittoria del mio atleta Danilo Andrulli che si conferma, dopo la vittoria ai Campionati Italiani, il migliore atleta Italiano in questa categoria di peso. Il prossimo obiettivo è la Coppa del Mondo che si svolgerà a Rimini il dal 16 al 18 giugno 2017".

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information