"Americana", Briasco analizza 40 autori di rilievo della narrativa contemporanea a stelle e strisce

 

americana copia

Gli amanti degli autori più significativi della narrativa a stelle e strisce recente non possono perdere Americana (minimum fax, collana Filigrana) dell’editor Luca Briasco, lui stesso grande appassionato, come traspare dalle pagine del testo.

Americana ripercorre il lavoro e la poetica di quaranta autori attraverso la lente focale di un loro scritto: ci sono, tra gli altri, Stephen King (It) e David Foster Wallace (Infinite Jest), Jennifer Egan (Il tempo è un bastardo) e Jonathan Franzer (Le correzioni) ma anche Raymond Carver (Di cosa parliamo quando parliamo d’amore e Cattedrale) e il Premio Pulitzer Elizabeth Strout (Olive Kitteridge). Autori simbolo, insomma, di un’America letteraria che nutre parecchi proseliti anche da noi.

Dopo una prima parte con un saggio introduttivo di Briasco, c’è una full immersion “guidata”. Ad esempio, dell’indimenticabile David Foster Wallace l’autore passa ai raggi X Infinite Jest: “Frammentazione e bellezza pura; - scrive Briasco - infinità di possibili colpi e risposte; calcolo e assolutezza  del gesto estetico; immaginazione di se stessi e dell’avversario. Sono questi gli elementi che creano un cortocircuito tra la visione del tennis e la riflessione dello scrittore sul proprio stesso percorso artistico; ma soprattutto su un romanzo monstre che nasconde, dietro il proprio non-ordine e il proprio continuo cantoriano, la ricerca costante di una struttura e di uno stile che sappiano contenere la complessità esponenziale di ogni “scambio”, e far ripiegare su se stessa l’infinità delle scelte e delle esecuzioni grazie all’abilità e all’immaginazione”.

Americana non è un volume con tecnicismi che lo renderebbero fruibile solo dagli “addetti ai lavori” ma è un’analisi narrata con semplicità e competenza, quasi un racconto all’interno dei singoli romanzi.

Luca Briasco è stato editor di narrativa straniera per Fanucci ed Einaudi Stile libero. Ha scritto diversi saggi sulla letteratura degli Stati Uniti, con particolare attenzione al romanzo contemporaneo. Insieme a Mattia Carratello ha curato La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario per autori (Einaudi, 2011). Collabora da più di dieci anni alle pagine culturali del Manifesto. Ha tradotto una quarantina tra romanzi e raccolte di racconti, fra gli ultimi: Una vita come tante di Hanya Yanagihara, e Il simpatizzante di Viet Thanh Nguyen, Premio Pulitzer 2016.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information