Referendum? Non se ne può parlare. la Pravda lucana

 

La par condicio del’ufficio stampa della Regione Basilicata

Le notizie che vengono riportate sul sito (basilicatanet.it n.d.r.) riguardano necrologi o felicitazioni ed attività promozionali dei vari consiglieri regionali.

Sono le stesse analisi giornalistiche che faceva la Pravda.

Non a caso la testata è  stata ribattezzata con lo stesso nome.

Mentre quella sovietica riportava le notizie del regime questa riporta quelle del Palazzo.

Tutti sono tranquilli e felici ed i contribuenti pagano.

Forse, però, molti di quei giornalisti che lavorano nella testata , pur rassicurati dalla certezza della remunerazione che forse non è neppure disdicevole non sono”professionalmente” soddisfatti.

Come molti sanno il 12 ed il 13 Giugno si vota per i referendum, la notizia non deve filtrare sul sito di Basilicatanet all’insegna di una cattiva interpretazione della par condicio..

Non si riportano i comunicati del Si per non scontentare  chi è per il NO o  è addirittura contro i referendum, perché si sa lo scontro ormai è politico.

Qualcuno sa dire di che colore è l’acqua?

E’ una par condicio casareccia  con tutti i limiti del fai da te perché l’istituto del referendum è previsto dalla nostra Carta  Costituzionale  ed in essa è contemplato anche uno specifico ruolo per i cittadini definendo l’azione “Sussidiaria”.

Non parlare dei referendum  favorisce la non conoscenza e l’astensionismo : altro che par condicio.

Si dia spazio identico ai Si ed ai No ognuno è libero di utilizzarlo o meno quello spazio dovuto in una testata che è pubblica.

Nelle more sarà il Difensore Civico ad interessarsi della questione, possibilmente in tempo utile .

Associazione CITTA’ PLURALE- Matera

Pio Abiusi 

Matera,4 Giugno 2011

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information