Matera, approvato il piano scuola provinciale

scuola-provincia-mtE' stato approvato questa mattina dal Consiglio Provinciale di Matera, il piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche e dell'offerta formativa per l'anno scolastico 2012-2013.
Il piano è stato approvato all'unanimità tra maggioranza e opposizione con la sola eccezione del presidente del consiglio Chietera che si è astenuto.
Soddisfazione è stata espressa dall'assessore al ramo Antonio Montemurro e dal presidente Franco Stella, per il lavoro svolto in commissione.
Le principali riguardano il I Ciclo di Istruzione del capoluogo di provincia dove le  attuali autonomie scolastiche formate da 5 direzioni didattiche e 3 scuole medie sono state raggruppate per il 2012/2013 in 6 istituti comprensivi: 
- 1° Istituto: Vico II Cappelluti, Padre Minozzi (Dirigenza) e Nicola Festa Via La Nera.

- 2° Istituto: V Circolo La Martella, V Circolo Via della Quercia, V circolo Via Semeria(Dirigenza), V Circolo Via Morelli, S. Agnese Via Frangione e Collodi Via Cerere.
- 3° Istituto: Via Lazazzera, Piazza Degli Olmi, 1° Circolo S. Giovanni da Matera, 1° Circolo Nitti, S. M. Pascoli (Dirigenza) e CTP - EDA e Scuola carceraria.

- 4° Istituto: Via Meucci, Via Sanniti, Via Cosenza, 2° Circolo Via Fermi (Dirigenza), 2° Circolo Via Lucrezio, S. M. Via Fermi e S. M. Via Lucrezio.
- 5° Istituto: Rodari Via Emilia, 3° Circolo Marconi e S.M. Torraca Via A. Moro (Dirigenza)
- 6° Istituto: Via Greco, Via Bramante (Dirigenza) e S.M. N. Festa Piazza Degli Olmi
Per quanto riguarda il II Ciclo di Istruzione, da segnalare la fusione dei due Istituti Tecnici Loperfido e Olivetti e la deroga per l'unicità al Liceo Artistico. 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information