No alle trivelle sullo Ionio, la Provincia di Matera ci sarà

 

 

Matera, 13 dicembre 2012 – La Provincia di Matera sarà in prima fila per difendere il proprio territorio dall’ennesimo vulnus.

“Non lasceremo che decisioni incuranti della volontà popolare, e lesive del diritto allo sviluppo delle comunità, facciano scempio di una delle risorse più importanti dell’intera regione. Ribadiremo lunedì 17 dicembre, insieme alle istituzioni e ai cittadini, – ha dichiarato il presidente della Provincia, Franco Stella - la netta contrarietà alle trivellazioni nel nostro mare. Stupisce come un governo così qualificato e competente possa pensare di compromettere la tutela e la valorizzazione del territorio.”

“Quando ad aprile abbiamo ospitato il Premio nobel Woodrow Clark II è stato ampiamente sottolineato come il problema dell’approvvigionamento energetico non si possa risolvere con lo sfruttamento intensivo dei giacimenti convenzionali di idrocarburi destinati, tra l’altro, all’esaurimento nel giro di pochi anni. Come già ribadito in occasione dell’incontro con Clark, occorre un cambiamento radicale – ha concluso Stella - che coinvolga ogni settore della società, perché siamo tutti responsabili dell’auto conservazione e sostentamento della Terra. Il tema della tutela ambientale è strategico non solo rispetto alla sopravvivenza della nostra provincia ma dell’intero pianeta. Noi diciamo no alle trivelle, sì alle fonti energetiche rinnovabili.”

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information