rss

    youtube

Partiti i lavori di riqualificazione di via Castello e via Pecci

 

strada castelloSono iniziati i lavori di riqualificazione di via Castello e di via Pecci. Lo rendono noto il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, e l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombetta. L’investimento complessivo è di 200 mila euro.

“Si tratta – afferma Trombetta - di interventi molto significativi utili a sistemare una viabilità, sia stradale che pedonale, molto danneggiata dalle radici degli alberi. Con questo cantiere andiamo a riqualificare una zona importante dando continuità e coerenza agli interventi realizzati nell’ambito del Parco del Castello”. 

Per quel che riguarda via Castello, il progetto prevede la sistemazione della pavimentazione in masselli autobloccanti dei marciapiedi e ricollocamento in opera dei masselli rimossi su rinforzo in cemento armato con rete elettrosaldata. In via Pecci, invece, oltre al rifacimento dei marciapiedi e prevista la fresatura del manto bituminoso e la messa in opera di asfalto di tipo drenante che consente una maggiore aderenza in caso di pioggia o neve in considerazione della forte pendenza di questo tratto di strada. I lavori sono eseguiti dalla ditta “Costruzioni industriali” di Matera e dureranno 120 giorni. Il responsabile del procedimento è l’ing. Nico Oreste.pecci copia

“Si tratta – conclude l’assessore Trombetta – di un doppio intervento inserito nel piano triennale delle opere pubbliche. Il cantiere, per la parte riguardante via Castello, non procurerà alcuna difficoltà alla circolazione, mentre su via Pecci, in considerazione del necessario rifacimento del manto stradale, si procederà per un breve periodo di tempo a senso alternato

 

MOSTRA FOTOGRAFICA SUL VANGELO SECONDO MATTEO

Fotografie in bianco e nero su personaggi e scene che caratterizzeranno 50 anni fa a Matera, nei rioni Sassi e sull’altipiano murgico, il film di Pierpaolo Pasolini “Il Vangelo Secondo Matteo’’ possono essere ammirate dal 17 al 22 marzo nella mostra tematica“Omaggio a Pier Paolo Pasolini- Il Vangelo Secondo Matteo’’ nella sala convegni della Camera di commercio . L’evento rientra nel programma “Matera Basilicata Cantiere Cinema’’, che affianca i lavori del consiglio di amministrazione dell’ European Film Academy (Efa), che si terrà nella Città dei Sassi dal 20 al 23 marzo. Si tratta di 30 scatti realizzati per gran parte dallo scrittore, giornalista Domenico Notarangelo che fu anche attore nel film e consulente del regista friulano, e da altri eseguiti del fotografo di scena Angelo Dovi. La mostra, curata dall’Associazione culturale materana Pier Paolo Pasolini, può essere visitata gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00. Per l’occasioni sono stati collocati, davanti all’ingresso della Camera di commercio, alcuni totem esplicativi sulla esperienza di Basilicata terra di cinema. Dopo la vetrina materana le foto della mostra verranno esposte a San Pietroburgo (Russia). “ La mostra -ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- rappresenta uno dei momenti di maggiore interesse di una settimana intensa sul mondo del cinema e lo conferma la presenza per la prima volta in Basilicata dell’European Film Academy,che raggruppa oltre 3000 tra registi, produttori, attori. Per Matera per la nostra regione è una grande opportunità di promozione e di crescita di un settore che vanta professionalità e set naturali, in grado di portare valore aggiunto all’economia locale. L’omaggio al film Il Vangelo Secondo Matteo, girato a Matera 50 anni fa, apre una ulteriore finestra sulle grandi produzioni in grado di far conoscere e cogliere gli aspetti culturali e ambientali di una terra antica’’. E con la mostra sul “Vangelo Secondo Matteo’’ appassionati, cittadini e turisti potranno ammirare fino al 22 marzo foto, attrezzature e altri simboli del mondo del cinema nelle vetrine del Centro allestite con l’apporto di Confcommercio e Confesercenti. Presso il Vicolo Cieco di via Fiorentini, nel Sasso Barisano,si può assistere con inizio alle 21.00 alla la rassegna ‘’Proiezioni e interazione’’, l’incontro con i filmaker locali promosso da Rete Cinema Basilicata. Matera 16 marzo 2014

A Satriano la foresta cammina

 

U Rumit di Satriano, la foresta che cammina - Rai News

IMG-20150214-WA0003u rumitIMG-20150214-WA0004IMG-20150214-WA0006IMG-20150214-WA0007IMG-20150214-WA0008IMG-20150214-WA0009

CORSI DI CUCINA E PASTICCERIA PER NATALE A MATERA IN CAMERA DI COMMERCIO

Atmosfera natalizia in cucina e per il pranzo di Natale con la genuinità della Dieta Mediterranea, che ha nella filiera dei prodotti tipici locali una garanzia e una attrazione irresistibile per buongustai e turisti. E per promuovere questo percorso la Camera di commercio di Matera ha organizzato con l’Unione regionale cuochi Lucani e l’Associazione cuochi materani due corsi gratuiti di cucina e pasticceria, con i prodotti tipici del territorio. Le iniziative si terranno mercoledì 10 dicembre,per il menù di Natale, alle ore 16.00, presso l’Ente camerale, con l’apporto degli chef Battista Guastamacchia, Gianfranco Bruno e Innocenzo Schiavone. Il corso per la pasticceria di Natale si terrà giovedì 11 dicembre, alle 16,00, nello stesso luogo, con gli chef Antonio Farella, Innocenzo Schiavone e Giuseppe Sciaraffa. Gli aspiranti corsisti possono rivolgersi presso la Camera di commercio o contattare i “cuochi lucani’’ al 333-8636592. “ Conoscere e utilizzare per il pranzo di Natale prodotti tipici e piatti della tradizione locale –ha detto il presidente della Camera di commercio Angelo Tortorelli- significa contribuire fruire appieno dei benefici della dieta mediterranea e la filiera ad essa legata. Olio extravergine di oliva, vino, pane, biscotti,legumi, farina, uova, frutta, carni, formaggi prodotti in loco sono una garanzia dal punto di vista della qualità e della genuinità. Al resto per il pranzo di Natale ci pensano gli chef e l’ampio patrimonio di ricette che gli chef dell’Unione regionale cuochi e dell’Associazione cuochi materani illustreranno ai corsisti. E’ una iniziativa che continua quanto abbiamo fatto e continueremo a fare con il progetto di Dieta Mediterranea che ha coinvolte scuole, operatori, buongustai e per il lavoro di ricerca che ha portato alla realizzazione di un Archivio dei sapori della tradizione. Tutto questo contribuisce a portare valore aggiunto all’economia locale, che possiamo sostenere sostenendo le nostre produzioni soprattutto durante le festività natalizie, anche in relazione alla crescente presenza di turisti con l’ufficialità della candidatura di Matera a capitale europea della cultura per il 2019’’. I corsi rientrano nel programma di incontri e attività segnati dai tempi della clessidra e dal ruolo dell’Ente sul tema “Un motore per le imprese e per lo sviluppo del territorio’’. Matera 7 dicembre 2014

TORTORELLI(ccIaa): NO A TRIVELLE NELLO JONIO A DIFESA IMPRESE E SVILUPPO SOSTENIBILE

Ambiente, agricoltura, turismo, attività delle imprese e salute dei cittadini vanno salvaguardati per lo sviluppo sostenibile del Metapontino e con un deciso “No’’ alle trivellazioni di petrolio nel mar Jonio. E’ quanto sostiene con una nota il presidente della Camera di commercio di Matera Angelo Tortorelli, in vista della sua partecipazione alla manifestazione organizzata per domani dal Comune di Policoro, nel quale esprime solidarietà al sindaco Rocco Leone, per “ la coraggiosa scelta intrapresa a beneficio di tutta la comunità lucana contro la scelta del Governo di devastare un territorio già pesantemente deturpato da trivellazioni e insediamenti dell’industria della raffinazione fuori controllo’’ “Ho molto apprezzato- ha detto il presidente Tortorelli- il Tuo gesto fondamentalmente mirato a tentare di smuovere le coscienze non solo dei semplici cittadini che, anche in passato (e voglio ricordare la vicenda sulle scorie di Scanzano) hanno risposto con partecipazione alle sollecitazioni su problemi che evidentemente coinvolgono tutta la collettività, ma soprattutto della compagine politica e amministrativa che può e deve agire in nome e per conto della popolazione che rappresenta. La Tua preoccupazione… ha per fortuna sollecitato i vertici delle regioni della fascia jonica che, come bene hai sostenuto, "narra una storia millenaria" e che non merita di essere violata per consentire il raggiungimento di meri interessi economici mettendo a rischio non solo il territorio, ma soprattutto la salute dei suoi abitanti’’. Il presidente della “Casa di tutti gli imprenditori’’ evidenzia come turismo e agricoltura siano volani dell'economia della nostra bellissima regione, “settori strategici’’ che possono, e devono, rappresentare il segnale di ripresa per la nostra economia. “Sarebbe auspicabile –ha proseguito Tortorelli- che la nuova ricchezza e i nuovi posti di lavoro fossero garantiti proprio da questi due settori per cui la Regione potrebbe esprimere le massime potenzialità. Ho seguito con attenzione l'evoluzione degli eventi che si sono succeduti e devo, con piacere, constatare il positivo riscontro manifestato dal governatore Marcello Pittella che ha coinvolto alla manifestazione anche le regioni Puglia e Calabria. Auspico che il Governo centrale, nella persona del Ministro Guidi, possa al più presto dar seguito alla richiesta di incontro urgente, inviata con lettera a firma congiunta, dai presidenti delle Regioni Basilicata, Calabria e Puglia, spinti dalla necessità di avviare, «quanto prima, un utile confronto tra Regioni e Ministero al fine di condividere auspicabilmente un percorso comune».

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information